Olio di cocco per capelli: tutti i benefici da sapere

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

L’olio di cocco soprattutto per l’estate è un toccasana per la vostra haircare routine. Essendo ricco di grassi saturi, nutre e ripara i capelli soprattutto se questi sono rovinati da trattamenti particolarmente aggressivi. L’olio di cocco, infatti, restituisce il giusto livello di idratazione, ridonando lucentezza e morbidezza e riparando con il tempo anche le doppie punte. Ma non solo: scopriamo insieme tutte le sue proprietà!

Olio di cocco: quale scegliere?

Esistono tantissimi prodotti in commercio, ma dovete utilizzare quello che si adatta maggiormente al vostro cuoio capelluto. Da prediligere comunque un olio puro, grezzo, meglio se spremuto a freddo e biologico. Ricordatevi che solidifica intorno ai 15°-20°C; alle temperature più basse.

Benefici dell’olio di cocco per capelli

Com’è già stato detto precedentemente, ha tantissime proprietà. Tra queste:

  • È nutriente e idratante
  • Previene la comparsa delle doppie punte
  • Districa i capelli e li rende morbidissimi
  • Dona luminosità
  • Lenisce il cuoio capelluto irritato
  • Ristabilisce il corretto film idrolipidico sul cuoio capelluto

I benefici sono assicurati per tutti i tipi di capelli, ma esistono dei metodi di applicazione da utilizzare a seconda se si hanno capelli lisci, ricchi, secchi o grassi, che contribuiscono ad ottenere risultati ancora migliori.

Come applicarlo sui capelli

Per ottenere un risultato migliore è consigliabile aggiungere qualche goccia di acqua tiepida per diluirlo e facilitare il massaggio, sia sul cuoio capelluto che sulle lunghezze. Attenzione a cosa indossate: è opportuno prediligere abiti vecchi così da non danneggiarli. Nel caso si tratti di olio in forma solida, occorre farlo sciogliere per 30 secondi circa nel forno a microonde ad alta temperatura, fino a quando risulterà sufficientemente liquido da poterlo stendere senza difficoltà.

Per quanto riguarda la quantità, questa dipende dalla lunghezza dei capelli, e se sono molto crespi e folti. In media per i capelli lunghi occorrono 75 ml di olio di cocco, invece per quelli corti ne bastano 45 ml.

Impacco pre-shampoo per capelli secchi

Per l’impacco occorre applicare l’olio di cocco su tutta la chioma, dal cuoio capelluto alle lunghezze, e farlo agire per 2 ore oppure per tutta la notte, ma non oltre le otto ore. Trascorso il tempo, procedere con lo shampoo.

Maschera all’olio di cocco, miele, uovo e limone

La maschera per capelli con quest’olio con l’aggiunta di miele, uovo e limone è una delle più nutrienti in assoluto ed è adatta per chi ha i capelli secchi, indeboliti e sfibrati. Per prepararla basta miscelare tutti gli ingredienti e applicare il composto sulla chioma, lasciando agire per almeno 15-20 minuti. I capelli risulteranno perfettamente idratati e lucenti.

Maschera con miele e yogurt

L’olio di cocco, unito al miele e allo yogurt, permette di realizzare una maschera ristrutturante di eccezionale efficacia. Per prepararla occorrono 3 cucchiai di olio di cocco, 2 di miele e uno di yogurt, mescolare il tutto e applicare sui capelli, tenendo in posa per circa 20 minuti.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

La maggior parte delle donne ha a cuore la bellezza della pelle, sempre a caccia di prodotti efficaci per mantenerla sana e luminosa e alla ricerca di una perfetta beauty routine. Tra i numerosi ingredienti che promettono risultati sorprendenti, c’è la niacinamide, nota anche come vitamina B3, che ha guadagnato un posto di rilievo nel […]

I fermenti lattici sono ceppi batterici coinvolti nella metabolizzazione del lattosio, un carboidratomolto comune presente in molti cibi, in particolare nel latte, nei latticini e nei formaggi, ma nonsolo. Essi agiscono scomponendo una molecola di lattosio in due molecole di acido piruvico che poisi trasformerà in acido lattico. Per quanto vi siano molti batteri che […]

Una protezione solare efficace permette di usufruire di tutti i benefici del sole, di divertirsi in spiaggia e di godersi le vacanze estive in tutta tranquillità, senza preoccuparsi degli spiacevoli effetti dei raggi UV.  È noto come un’esposizione eccessiva ai raggi del sole senza una protezione adeguata, possa danneggiare i tessuti epidermici, provocando fastidiose scottature, […]