18 gennaio 2018 |

Palpebre cadenti, tutte le cause e i rimedi per questo problema

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Bellezza: palpebre cadenti, ecco le cause e i rimedi di un inestetismo molto diffuso. Come risolvere il problema della palpebra cadente e come evitare che il fenomeno compaia?

Avere uno sguardo pieno e occhi grandi è il sogno di molte ma, a volte, la conformazione della zona oculare non è delle migliori. La cosiddetta “palpebra cadente” affligge molte persone e spesso diventa anche un problema medico, oltre che estetico. Vediamo allora nel dettaglio cos’è e quali sono i rimedi per la palpebra cadente, nota anche come blefaroptosi.

Set 4 pinzette sopracciglia

8.99 €

L’Oreal crema contorno occhi

10.90 €

Adesivi per palpebre cadenti

13.99 €

Palpebra cadente: cos’è?

La palpebra cadente si manifesta con il cedimento della pelle sovrastante l’occhio, che scende poi a coprire parte del bulbo. Può presentarsi ad un solo occhio o ad entrambi, senza distinzione di età e sesso. Come detto, la palpebra cadente può diventare anche un problema medico: infezioni e problemi alla vista potrebbero senz’altro insorgere, dunque consultate un oculista.

Palpebra cadente: le cause

Solitamente, la palpebra cadente si manifesta perché la zona muscolare dell’occhio perde di tonicità e cede. Può accadere per diversi motivi: infiammazioni, traumi, patologie muscolari, ma anche l’età, una condizione genetica già presente alla nascita e anche comportamenti scorretti, come l’uso della ceretta nella zona delle sopracciglia.

Palpebre cadenti: i rimedi

L’unico rimedio per correggere le palpebre cadenti è la chirurgia. La blefaroplastica, oggi molto usata e nota, permetterà di recuperare la funzionalità oculare. Per prevenire la comparsa della palpebra cadente, comunque, potete tenere in allenamento i muscoli facciali attraverso esercizi mirati.

Potrebbe interessarti anche