29 Aprile 2013 |

Tatuaggi e allergie: nichel e altre sostanze che possono dare problemi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Che cosa è l’allergia da tatuaggio?

L’inchiostro utilizzato per fare i tatuaggi, in particolare quello colorato, è composto da una vasta gamma di elementi che possono creare allergie e problemi cutanei. Per esempio, elementi potenzialmente rischiosi sono:

  • gli ossidi di ferro
  • il mercurio
  • il cadmio
  • il nichel
  • lo zinco
  • il titanio
  • il ferro e molti altri

Inoltre, nell’inchiostro del tatuaggio vengono comunemente usati alcol, acqua, metanolo, glicole propilenico, glicerina e amamelide. Tuttavia, è la parte colorata che spesso può causare problemi allergici.

Cause di allergia e reazioni da inchiostro

Le allergie all’inchiostro del tatuaggio possono verificarsi in varie situazioni. I problemi più comuni vengono da allergie a pigmenti metallici pesanti.

  • Per esempio, alcune persone sono allergiche al nichel, al rame, al ferro o cadmio comunemente usati come pigmenti.
  • Il rosso è un colore che può dare problemi più degli altri in quanto è fatto spesso con mercurio.
  • Anche il cadmio può causare reazioni eczematose soprattutto quando esposto alla luce.
  • Il cobalto, usato per il blue, in rari casi provoca reazioni di ipersensibilità e uveite.
  • l cromo usato nei verdi può causare reazioni eczematose all’interno del tatuaggio e le zone circostanti.
  • Le reazioni allergiche all’inchiostro non sono rarissime ma, nella maggior parte dei casi, non sono nemmeno oltremodo rischiose.

Come prevenire e curare le allergie al tatuaggio

Se sapete già di essere allergici, la cosa migliore è parlarne con il vostro tatuatore e trovare una soluzione insieme a lui. Come abbiamo visto, infatti, sono soprattutto i pigmenti usati nei tatuaggi che possono dare problemi. Quindi, magari, opterete per un monocolore.

Se, invece, non vi siete accorti ma di essere allergici ma a qualche ora di distanza dall’esservi tatuati notate alcune reazioni della pelle, allora prendete provvedimenti.

Le allergie ai tatuaggi più comuni sono:

  1. Granuloma è una reazione delle cellule superficiali della pelle a un corpo estraneo. In sostanza, le cellule riconoscono l’inchiostro come qualcosa che non dovrebbe essere lì e generano una risposta immunitaria. Il granuloma si presenta come gonfiore localizzato nelle aree trattate.
  2. Le reazioni eczematose sono un altro tipo di problema e si presentano come una eruzione cutanea che può o non apparire sul sito del tatuaggio.

Sia i granulomi sia le reazioni eczematose sono spesso trattate con steroidi topici.

Potrebbe interessarti anche