Amanti trovati morti, è giallo: femminicidio-omicidio o doppio suicidio?

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Giallo nel bresciano, dove i cadaveri di un uomo di 50 anni e una donna cinese di 45 sono stati rinvenuti nell’appartamento dell’uomo a Lonato del Garda, nel pieno centro storico. Si chiamava Cristian Catalano la vittima, un operaio originario della provincia di Lecco ma residente da diversi anni all’estero.

La donna delle pulizie trova i corpi senza vita

A fare la macabra scoperta, nella mattinata di martedì, è stata la donna delle pulizie convocata dai vicini insospettiti per il fatto che l’uomo non si vedesse da oltre un giorno. I corpi presentavano ferite mortali: la donna tagli ai polsi, Catalano due profondi tagli alla gola. L’ipotesi è quella dell’omicidio-suicidio.

Una relazione recente tra i due amanti

Secondo i primi riscontri medico-legali, la morte dei due amanti risalirebbe alla notte tra Pasquetta e martedì. La relazione durava da pochi mesi, tra Catalano rientrato in Italia un anno fa dopo aver vissuto oltre un decennio in Brasile, dove aveva anche contratto matrimonio e aveva avuto dei figli, e la 45enne di nazionalità cinese, clandestina e impiegata in centri massaggi nella zona.

Omicidio-suicidio o doppio suicidio?

Gli inquirenti, guidati dal Pm Alessio Bernardi, non escludono però neanche l’ipotesi del doppio suicidio. In casa sono state trovate corde e coltelli sporche di sangue. Inoltre la donna aveva con sé ecografie che lascerebbero presupporre un gravidanza appena iniziata. Saranno gli accertamenti medico-legali a far luce.

Vicini sotto choc per la coppia “discreta”

“Era una persona gentile, salutava sempre”, dicono attoniti i vicini. Nessuno si sarebbe aspettato un simile epilogo per quella coppia discreta. “L’abbiamo visto anche a Pasquetta, erano sereni”, raccontano. Catalano descritto come “un ragazzo tranquillo”, era solito andare al lavoro ogni mattina per poi dedicarsi alla palestra nel tempo libero.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Il 23 giugno si celebra la Giornata Internazionale delle Vedove, un’occasione per riflettere sulla condizione spesso difficile di queste donne e per ribadire l’importanza di tutelare i loro diritti. Istituita dalle Nazioni Unite nel 2010, questa giornata mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle discriminazioni e le violenze che molte vedove subiscono in diverse parti del […]