Grave lutto per Selvaggia Lucarelli, morta la madre Nadia

di Redazione

Grave lutto per Selvaggia Lucarelli, nota giornalista: è morta ieri, sabato 19 novembre, la madre 78enne.

Lucarelli, che è anche giudice di Ballando con le stelle, ha scritto: “Questa mattina presto mia madre, Nadia, è morta. È morta di Covid e di compromessi. I compromessi che tutti abbiamo accettato per continuare a vivere, lasciando inevitabilmente indietro qualcuno. Quelli come lei, nella maggior parte dei casi: i fragili”.

“Non sono arrabbiata – ha spiegato la 48enne – perché io stessa ho ripreso il passo veloce di chi ha urgenza di vivere. E so che mia madre, che era prima di tutto una donna generosa, altruista, sempre in pena per il mondo, avrebbe barattato – anche consapevolmente – il suo sacrificio per il nipote che torna a scuola, per me che torno a viaggiare, per suo marito che può passeggiare nel parco, per la vita di tutti che ricomincia a germogliare. Mi piace pensare che se ne sia andata all’alba per questo: per salutarci tutti e augurarci una bella giornata, ‘correte, non vi preoccupate per me’. Come era lei, come ha vissuto”.

Il messaggio di Milly Carlucci

A Ballando con le Stelle le parole della conduttrice di Milly Carlucci: “Siamo un po’ come nella canzone i clown che sorridono sempre. Per questo a noi capita di essere in pista, di essere davanti a voi anche in momenti difficili della nostra vita e dobbiamo continuare a sorridere. Ed è per questo che ora voglio stringere la mano a Selvaggia”.

Sei su Telegram? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!

LEGGI ANCHE: Addio a Nonna Rosetta di Casa Surace.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Una dei maltrattamenti che ha preso piede negli ultimi anni è la violenza online.  Si tratta di abusi che si verificano principalmente sui social e sulle applicazioni di messaggistica. Ma non solo: si manifesta anche nel controllo ossessivo dei computer, cellulari del proprio partner. Ci sono dei segnali chiarissimi e assolutamente da non sottovalutare. Leggi […]