Il cane di quartiere Pippo è in sovrappeso e il Comune ordina la dieta

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Il cane Pippo, mascotte a 4 zampe della città di Avellino, è stato messo a dieta dal Comune dopo che alcuni controlli veterinari hanno evidenziato un eccessivo sovrappeso. Ecco la curiosa storia.

Pippo, il cane libero di Avellino

Pippo, un meticcio di taglia medio-grande, era stato riconosciuto lo scorso marzo come “primo cane libero accudito della città” per volere del Consiglio Comunale. Da allora il quadrupede scorrazza liberamente per le strade e le piazze di Avellino, coccolato e viziato dall’affetto dei cittadini. Proprio questo eccesso di attenzioni, soprattutto in termini di cibo, ha causato a Pippo qualche chiletto di troppo. Le volontarie dell’associazione Anpana Onlus, che si prendono cura quotidianamente del cane, si sono accorte di un anomalo gonfiore e hanno deciso di portarlo da un veterinario per degli accertamenti.

La dieta prescritta dai veterinari

Gli esami clinici hanno confermato un forte sovrappeso, così è stata prescritta una dieta ferrea. Il Comune, tramite la sua pagina Facebook, ha diffuso l’appello: “Per la sua salute, e per il suo bene, è assolutamente necessario che non mangi altro”. L’invito ai cittadini è quello di non elargire più cibo oltre alla razione giornaliera garantita dai volontari, per far tornare Pippo in forma. “Al goloso cucciolone non serve altro che il vostro amore” conclude il post social.

Il benessere di Pippo prima di tutto

Un eccesso di peso potrebbe causare problemi di salute anche nei cani, portando a patologie cardiache, respiratorie e articolari. La dieta è quindi necessaria per il benessere di Pippo, nonostante le sue espressioni da bracco possano intenerire anche il cuore più granitico. I veterinari hanno stabilito un regime alimentare bilanciato e controllato, oltre a consigliare più attività fisica con passeggiate ed esercizi. L’auspicio è che, grazie alla collaborazione di tutti, il cane Pippo possa presto tornare in perfetta forma. Nel frattempo l’amato cucciolone continuerà a portare allegria per le strade di Avellino, con la sua presenza costante e festosa. Per lui niente più bis di croccantini o avanzi golosi, ma solo tanto affetto e qualche carezza in più.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Non tutti i gatti sono dolci e carini. Alcune razze sono infatti sconsigliate ai “genitori” alle prime armi. I gatti sanno farti innamorare, ma anche impazzire. Possono miagolare senza sosta, senza motivo apparente, graffiare i tuoi mobili costosi e rompere ‘accidentalmente’ gli oggetti più fragili. I gatti possono anche sgridarti all’improvviso e nonostante ci sia […]

I più letti