Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

4 modi per decorare la casa con le piante appese [FOTO]

Hobby e Casa - 14 luglio 2017 Vedi anche: Decorazione della casa, Hobby giardinaggio

Scopriamo 4 modi per decorare la casa con le piante appese: dal floating allo string garden passando per le classiche piante rampicanti e le succulente appese in casa.

Le piante appese in casa sono una tecnica di home-decor che si sta diffondendo sempre di più, ma che, allo stesso tempo, era nota già nelle epoche antiche, sia in Oriente sia in Occidente.

Avere piante in casa, infatti, fa bene all’umore e anche alla salute in quanto sia le piante sia i fiori hanno una speciale capacità di rasserenare l’animo. Inoltre, il giardinaggio risulta essere tra gli hobby più salutari al mondo, anche quando si fa con le piante appese che ci permettono di allenare i muscoli delle braccia senza doverci necessariamente inginocchiare. Ecco 4 modi per decorare la casa con le piante appese.

2 strutture per piante appese in macramé

9.95 €

Scopri su Amazon

Struttura per giardino verticale appeso

12.02 €

Scopri su Amazon

Vaso per pianta appesa da parete

37.22 €

Scopri su Amazon

Floating garden

Il floating garden è certamente la tecnica più completa in questo contesto e, generalmente, si può fare con piante appese a testa in giù o a testa in su. In Giappone si usano soprattutto le kokedama, ovvero speciali piante create con il fai da te come spieghiamo in questo articolo. In Italia, invece, il floating garden sta sviluppando variazioni sul tema proprie e prevede, come nel floating tradizionale, di appendere i vasi al soffitto con ganci speciali, ma anche di capovolgere le piante.

Scoprite in questo articolo come fare il floating garden.

String garden

Anche detti giardini di corda, proprio perchè le piante sono appese a delle corde, hanno come inventore l’olandese Fedor Van Der Valk. Ma quali piante possono essere appese? Potenzialmente tutte, sia all’interno sia all’esterno della casa, senza limite se non la dimensione delle stanze che ospiteranno le piante appese. Le preferite di Van Der Valk sono gerani, castagni, passiflora, gelsomino e ibisco. I tempi di realizzazione variano da mezz’ora per un geranio e un paio di giorni per gli alberi più grandi o per le piante con radici molto estese che devono essere tagliate e potate ad arte senza danneggiarne lo sviluppo.

Piante rampicanti appese

Per mantenere la linea con le nostre tradizioni e avere una casa decorata con le piante appese in modo facilissimo, possiamo poi appendere i vasi con le classiche piante rampicanti come l’edera e la famosa pianta nastrino. Anche la pianta di felce va sempre più che bene e dona alla casa un look intermedio tra quello dell’antica Roma e lo stile jungle che si adatta anche ad un arredo in stile folk. Volete fare un regalo anche al vostro palato e un omaggio al colore? Provate ad appendere una pianta di pomodori in casa e aspettate che faccia i frutti: la bellezza è assicurata! Idem per fagiolini e fragole.

Succulente appese

Per chi ama le succulente, ovvero le piante grasse, l’idea di appenderle è ottimaspecialmente per quelle specie di piante grasse come la Senecio rowleyanus, ovvero la String of Pearl che si lascia crescere in una cascata di bellissime e verdi palline, nate apposta per decorare il mondo e anche la casa. Perfetta anche la Sedum multiceps e la Sedum morganianum che hanno dalla loro la caratteristica di essere piante grasse rampicanti come tutta la famiglia Sedum delle succulente.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA