Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Maschere per il viso contro brufoli e punti neri, le migliori da provare

Bellezza - 4 gennaio 2017 Vedi anche: Trattamenti viso fai da te

Cura della pelle: maschere contro punti neri e brufoli, ecco quali scegliere per contrastare la impurità del viso. Costanza e skincare corretta possono risolvere i problemi di acne e punti neri, ecco dunque quali maschere scegliere per la beauty routine se hai questo problema.

Brufoli e punti neri sono un tormento per chi ne soffre e spesso contrastarne la comparsa non semplice. Si finisce per stressare la pelle con prodotti che promettono miracoli ma che, in realtà, peggiorano la situazione ed è complicato trovare una beauty routine che aiuti la pelle ad essere pulita e priva di imperfezioni. Il benessere, come sappiamo, parte dall’interno, dunque chi soffre di acne e punti neri dovrebbe evitare cibi grassi come i fritti, insaccati e zuccheri raffinati, prediligendo per quanto possibile frutta e verdura di stagione. Anche l’acqua e le tisane aiutano la pelle a ritrovare idratazione e compattezza, dunque non dimenticate mai di bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Mascara purificante anti brufoli e punti neri

12.90 € 6.95 €Sconto del 46%

Scopri su Amazon

Maschera viso anti brufoli

16.84 €

Scopri su Amazon

Maschera all’argilla per pulizia pori

36.49 € 21.49 €Sconto del 41%

Scopri su Amazon

È importante, come detto, trovare una beauty routine che vada bene per la nostra pelle e rispettarla quotidianamente. Insieme ad un sapone naturale e biologico, usate sempre una crema idratante specifica, cosmetici privi di siliconi come il trucco minerale, struccanti non aggressivi come l’acqua micellare o l’olio di cocco e applicate una maschera viso specifica almeno una volta a settimana. In commercio ne esistono molte e quelle più usate ultimamente sono quelle in tessuto e quelle effetto peeling, che rimuovono i punti neri. Queste ultime sono generalmente di colore nero, come la Black Mask di Shills, e si attaccano alla pelle, per rimuovere cellule morte e punti neri. È preferibile aprire i pori con una piccola “sauna” al viso prima di applicare queste maschere. La cara, vecchia argilla non smette di essere efficace, quindi potete sceglierla naturale al 1005 come quella di Rhassoul Clay e arricchirla, se volete, con un olio molto adatto alle pelle acneiche: il tea tree.

Rinfrescante e disinfettante è la maschera Lush, Mascherita Piperita; contiene zolfo ma non risulta comunque aggressiva la maschera anti impurità di Mint Julep, la Queen Helene, mentre per pelli davvero sensibili, delicate e screpolate la maschera perfetta è a base d’argilla rosa, come quella proposta da Caudalie, chiamata Instant Detox. Sempre per pelli aride e secche consigliamo la maschera Tingling and Exfoliating Mud Mask di Glamglow. Dopo ogni maschera è buona norma applicare una crema idratante, per calmare la pelle.

La skincare quotidiana è fondamentale per avere una pelle senza imperfezioni, dunque tutti i rimedi che aiutano la pelle a rigenerarsi, dalla maschera allo scrub, dall’applicazione di una crema idratante adatta alla rimozione del trucco ogni sera, danno i loro frutti solo se costanti!

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA