Meghan Markle “non tornerà mai nel Regno Unito”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Secondo la scrittrice esperta di gossip reali Tina Brown: «Quand’anche Harry ricucisse il rapporto con il padre Carlo e il fratello William, lei non lo seguirà perché odia l’Inghilterra». Pertanto, sempre secondo il parere della Brown,  sebbene a Londra siano pronti a riaccogliere il “figliol prodigo” e la sua famiglia, Harry «finirà per fare il pendolare».

Meghan  Markle “odia l’Inghilterra”

«Credo che Harry tornerà a casa alla morte della Regina, per servire il suo paese», ha continuato la Brown nel podcast Sway del New York Times, ripreso dal Daily Mail, «e credo anche che la famiglia reale troverà il modo per riammetterlo. Ma dubito che Meghan lo seguirà: a lei l’Inghilterra non piace per niente. Perciò probabilmente Harry farà il pendolare».

Harry e Meghan, quanto hanno guadagnato nel 2021 i duchi del Sussex

La regina Elisabetta e il principe Carlo pronti a riaccogliere ad Harry e Meghan

Quando, sulla strada per gli Invictus Games, Harry e Meghan sono andati a Windsor poco prima di Pasqua, la regina Elisabetta ha invitato entrambi, con i figli Archie e Lilibet Diana, sul balcone di Buckingham Palace per il Trooping the Colour di giugno. E anche il principe Carlo si sarebbe dichiarato ben disponibile a riaprire le porte di casa al figliol prodigo e alla sua famiglia.

Harry assente al Giubileo di Platino della Regina

Harry però, subito dopo le feste, ha rilasciato un’intervista a una tv americana in cui ribadiva che difficilmente sarà a Londra per il Giubileo di Platino della Regina «perché ci sono ancora problemi legati alla sicurezza». La cosa era stata definita «una scusa patetica».


«La partenza di Harry ha lasciato un vuoto nella famiglia. La regina è anziana ed è fragile, l’invito sul balcone di Buckingham Palace serve a tutti, perché tutti abbiamo bisogno di avere tutta la famiglia reale lassù.  Ma i Sussex sono francamente un po’ troppo melodrammatici: sono andati via scatenando un pandemonio, e la loro partenza non ha giovato a nessuno» ha aggiunto  l’autrice di The Palace Papers: Inside The House Of Windsor – The Truth And The Turmoil  sostenendo inoltre che  tutti si aspettavano che Harry prima o poi avrebbe lasciato Londra : «È sempre stato fragile, irascible, e fumantino, ma anche tanto infelice: ha sempre sofferto le costrizioni del suo ruolo di royal».

La visita alla regina è stato un segnale di riavvicinamento?

Foto di Julian Simmonds – WPA Pool / Getty Images.

La visita alla regina potrebbe essere letta come un segnale di distensione: «È un cauto riavvicinamento», sostiene Brown, «Non escludo affatto che il giorno che la regina non ci sarà più venga redatto un nuovo documento per riammettere Harry in famiglia, in qualche modo. Il vero problema è che i Sussex vogliono fare soldi e questo crea conflitto di interessi». Soldi che derivano  da contratti milionari con Spotify e Netflix che in autunno manderà in onda la serie The Crown e la celebre intervista di Diana alla Bbc che William vorrebbe non fosse mai più trasmessa né in Tv né altrove. Harry, secondo Brown : «Un giorno, prima o poi il duca si sveglierà e si renderà conto che per troppo tempo ha vissuto nel Goop di Gwyneth Paltrow».

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

I Campionati Mondiali di calcio femminile si avvicinano: il prossimo 20 luglio verrà fischiato il calcio d’inizio della partita inaugurale tra Australia (una delle nazioni ospitanti insieme alla Nuova Zelanda) e l’Irlanda. Trentadue squadre provenienti da tutto il mondo si sfideranno per contendersi il prestigioso titolo, che sarà assegnato il 20 agosto 2023. Una Coppa […]