22 Dicembre 2017 |

Fur free, Micheal Kors e Jimmy Choo dicono no alle pellicce

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
no pelliccia

Fur free per Michael Kors e Jimmy Choo, che dicono no alle pellicce. Dopo Armani e Stella McCartney, ai grandi nomi della moda che hanno rinunciato a produrre capi in pelliccia si aggiungono anche loro.

Sono ormai tanti i marchi e i grandi nomi del fashion ad adeguarsi alla filosofia fur free: dopo che lo scorso ottobre Gucci ha detto addio alla pelliccia, a ruota tantissimi altri brand hanno preso la stessa decisione rinunciando a produrre capi in pelliccia. Tra gli ultimi nomi che sostengono il fur free ci sono anche Michael Kors e Jimmy Choo, che dicono di no alle pellicce.

L’obiettivo è quello di rendere la moda sempre più solidale e rispettosa degli animali, attraverso nuove tecnologie che riescano comunque a rendere affascinanti anche le pellicce ecologiche, così la nuova policy di entrambi in marchi per il 2018 prevede di mettere al bando le pellicce.

Con questa scelta etica di grande spessore socio-culturale, entrambi i marchi entreranno a far parte del Fur Free Retailer Programme, di cui fanno già parte tantissimi altri brand come Stella McCartney e Armani, che hanno intrapreso questa strada già lo scorso anno, seguiti da Ralph Lauren, Hugo Boss e Tommy Hilfiger.

Tutto merito, almeno in parte, delle nuove tecnologie che permetto di sfruttare altri materiali di pregio e che consentono a questi marchi di mantenere la stessa estetica del lusso che da sempre caratterizza le loro collezioni moda. Si prevede, infatti, che a fare questa scelta nei prossimi mesi e anni saranno anche altri grandi nomi della moda.

LEGGI ANCHE:

Abbigliamento low cost, trucchi e consigli per non apparire cheap

Potrebbe interessarti anche