21 Aprile 2015 |

Gengive gonfie, le cause e i rimedi naturali

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Le gengive gonfie rappresentano un fenomeno fastidioso e indicano uno stato di malessere delle gengive noto come gengivite. Si manifesta con alitosi, edema, gonfiore, tendenza al sanguinamento e dolore gengivale. E’ importante saper riconoscere le cause della gengivite in modo da poter intervenire con le cure ed i rimedi naturali necessari.

Cause delle gengive gonfie

Le gengive gonfie sono un sintomo dei disturbi del cavo orale. Sono una forte e fastidiosa infiammazione e sono inoltre accompagnate da facilità al sanguinamento e dolore. La principale causa è da imputarsi ad una scarsa igiene orale; Infatti l’accumulo di placca, di residui di cibo sulle gengive e sui denti diventano il luogo ideale per l’accumulo di batteri che provocano un fastidioso gonfiore delle stesse. Anche il tartaro, dovuto alla calcificazione di placca, unito a batteri e a muco, concorre a favorire e a potenziare il gonfiore alle gengive. Alcuni studi hanno dimostrato che non sono solo i batteri, dovuti alla cattiva igiene orale, possono causare  la gengivite ma altri fattori indeboliscono il sistema immunitario lasciando così via libera all’attacco dei batteri.
L’assunzione, per esempio, di alcuni tipi di farmaci, come gli antibiotici che riducono la produzione di saliva causando la formazione di placca batterica. Tra gli altri elementi che rendono le gengive più deboli a causa del minore afflusso di sangue, ci sono: gravidanza, menopausa, stress e stati depressivi. Fondamentale anche l’alimentazione. Se un soggetto è in carenza di vitamine, come la vitamina C e la vitamina K, con elevata probabilità soffrirà anche di infiammazione delle gengive.

 

Rimedi naturali per le gengive gonfie

Tra i rimedi naturali per la gengivite c’è il bicarbonato di sodio che viene strofinato sulle gengive per mezzo di una garza sterile è un buon rimedio per la gengivite, così come tra i rimedi naturali si devono ricordare anche i risciacqui con la tintura di propoli. Uno dei rimedi naturali più semplici è costituito dai risciacqui con soluzione salina preparata in casa oppure con dei risciacqui con una soluzione contenente eleuterococco che con le sue proprietà adattogene ed immunostimolanti aiuta a rafforzare le difese immunitarie. In sostituzione si può utilizzare l’echinacea, con proprietà immunostimolanti, o l’aloe gel (Aloe vera), che gode delle stesse proprietà dell’echinacea. Tutti questi prodotti si trovano in erboristeria. Tra le diverse soluzione quella più efficiente rimane senza dubbio la prevenzione. Seguite delle buone abitudini e utilizzate sempre il filo interdentale dopo ogni pasto, lavatevi i denti almeno tre volte al giorno ed usate un buon collutorio !

Vedi anche:

Nevralgia ai denti, causa e rimedi

Come combattere il mal di denti