01 agosto 2018 |

Libri per l’estate 2018: quelli consigliati dal Dott. Mazzucchelli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Volete una lista di libri per l’estate 2018 “garantiti” per la mente e per l’anima? Ecco quelli consigliati dallo Psicologo Luca Mazzucchelli nella sua lista.

Prendete appunti: ecco i libri per l’estate 2018 consigliati per stare meglio e viversela al meglio!

Il lato positivo dello stress, di Kelly McGonigal

Un piccolo consiglio, se volete diventare “a prova di stress”: fatevelo amico. Infatti, come spiega l’autrice di Il lato positivo dello stress, Kelly McGonigal, una vita senza stress, non solo non sarebbe umanamente possibile, ma nemmeno desiderabile. Perché se qualcosa ha il potere di stressarci, significa che per noi ha importanza. Dunque una vita priva di stress, sarebbe, in pratica, una vita priva di valore.

Inoltre, se ci pensiamo bene, tutte le nostre più importanti conquiste (imparare a guidare, passare un esame, trovare un partner etc..), sono state dapprima fonte di stress. Dunque, le conclusioni a cui arriva l’autrice, attingendo agli studi scientifici più significativi sull’argomento, sono di non subire passivamente lo stress, e soprattutto di non evitarlo. Ma al contrario di iniziare a vederlo come un potenziale alleato per la nostra crescita personale.
Facile? Tutt’altro.
Utile? Senz’altro! ??

Da animali a Déi, di Yuval Noah Harari

Potremmo definirlo un “documentario su carta”. Leggendo questo libro si ha quasi l’impressione di star guardando un documentario sull’evoluzione dell’uomo sulla terra, in stile Piero Angela, per intenderci.

Dalla rivoluzione cognitiva alla rivoluzione agricola, fino alla rivoluzione scientifica, Harari, uno storico con lo sguardo nel passato e un piede nel futuro, tesse le fila delle più importanti tappe del nostro cammino. Tra tutto, emerge, oltre all’importanza della tecnologia, l’enorme impatto che hanno avuto le nostre credenze condivise, come le religioni o le ideologie, nel portarci a costruire opere importanti e ad edificare i grandi imperi e le grandi civiltà.

Esaustivo, ricco e appassionante; utilissimo per inserire i nostri passi di oggi in una cornice più ampia e per dare al nostro tempo un respiro più profondo.

Elon Musk. Tesla, Spacex e la sfida per un futuro fantastico, di Ashlee Vance

Se vi piacciono le biografie di personaggi che di grinta ne hanno da vendere, questa è quella giusta. Elon Musk è un personaggio fuori dal comune. Forse anche un po’ fuori di testa, a dirla tutta. Ma di quelli che però riescono a cambiare il mondo, in meglio.

Da Tesla, l’azienda che ha innovato il settore delle auto elettriche, a SpaceX, la prima azienda privata ad effettuare lanci nello spazio, Elon Musk si sta dimostrando l’uomo più visionario dai tempi di Steve Jobs. Le sue sfide, in cui si è trovato a un passo dal fallimento e dal tracollo psicologico, e i suoi successi, in cui ha dimostrato di essere in grado di rendere possibile l’impossibile, sono la testimonianza vivente del duro lavoro che ci attende per realizzare i nostri sogni. Un duro lavoro che solo coltivando il giusto mindset, ovvero vedendo come temporanee le difficoltà e conservando una visione sul lungo periodo, possiamo portare avanti.

Qui l’approfondimento di Davide Lo Presti

Nel mezzo del casin di nostra vita, di Matteo Rampin

Il libro, come si evince già dal titolo, è una rivisitazione in salsa psicologica della Divina Commedia dantesca. Il tutto condito con un pizzico di ironia che non fa mai male. Infatti, se nei gironi danteschi si parlava di vizi capitali come Gola, lussuria o ira, qui si parla di disturbi dell’alimentazione, disturbi sessuali o disturbo del controllo degli impulsi.

A farci da guida in questa “Selva oscura” è lo stesso Rampin, che, come un moderno Virgilio, oltre a mostrarci in quanti modi la vita umana può trasformasi in un vero Inferno, ci spiega come ciò sia possibile. E infine anche come uscire a “riveder le stelle”. La base teorica è il modello nardoniano, dunque assolutamente solida e “a prova di fuffa”.

La scrittura è piacevole e ironica, piena di arguti doppi sensi e intelligenti allusioni. Un felice equilibrio tra contenuto e forma.

Irresistibile: come dire no alla schiavitù della tecnologia, di Adam Alter

Lontani dal lavoro, con molto tempo libero a disposizione, è praticamente inevitabile che finiremo per restare intrappolati dallo smartphone, tra un social network e una app.
Inevitabile, perché, come scoprirete in questo libro, la tecnologia è oggi deliberatamente studiata per essere “irresistibile”. Suoni, notifiche, luci e molti altri “trucchetti” – come il “juice”, ovvero i suoni che accompagnano le nostre azioni in giochini come Candy Crush Saga (scagli la prima pietra chi non ha provato a coltivare il suo orticello almeno una volta!) – hanno effetti sul nostro cervello potentissimi. Esattamente come delle droghe.

Non a caso, l’autore, Adam Alter, parla di “Dipendenza comportamentale”, proprio per indicare una forte analogia con gli stupefacenti. Pieno di solidi studi scientifici, e scritto con interessanti esempi narrativi, questo libro vi aprirà gli occhi su un tema che, potete scommetterci, acquisterà sempre più importanza negli anni a venire. E forse potrà aiutarvi a fare un uso più consapevole della tecnologia, e a non esserne usati.

Antifragile. Prosperare nel disordine, di Nassim Nicholas Taleb

Dulcis in fundo, se quest’estate volete godervi un bel saggio che spazia tra i più disparati argomenti, date un’occhiata ad Antifragile di Nassim Taleb.

L’idea di questo capolavoro (e non usiamo questa parola con leggerezza) è che esista una caratteristica, opposta alla fragilità, in cui certi eventi stressanti anziché arrecare danni, finiscono al contrario per produrre benefici. Ad esempio: il nostro sistema immunitario se esposto a una piccola dose del virus (vaccino), si rafforza. Oppure, in campo economico, piccole crisi possono contribuire a rafforzare il sistema nel suo complesso.

Insomma: un’idea contro-intuitiva, che però Taleb sostanzia in modo magistrale, spaziando, da vero erudito, dalla medicina alla psicologia, dall’economia alla storia etc… Il tutto, come se non bastasse, con un’inarrivabile capacità di scrittura.
Detto in altre parole: un vero capolavoro.

Luca Mazzucchelli è Vicepresidente dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e co-fondatore di Helpsy e fondatore del Servizio Italiano di Psicologia Online, prima realtà di supporto psicologico a distanza in Italia; collabora con diverse multinazionali aiutandole nella produzione di video psicologico-divulgativi rivolti a professionisti ed appassionati di psicologia. Ha lavorato con alcune importanti realtà del terzo settore e collaborato con diverse Università e Ordini Professionali. E’ Direttore della rivista “Psicologia Contemporanea”.

Per conoscere meglio Luca Mazzucchelli puoi consultare:

Potrebbe interessarti anche