25 Novembre 2015 |

Comfort food, i 5 cibi da mangiare quando siamo tristi

di Paola Medori

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Comfort food, ovvero il cibo che ci conforta quando ci sentiamo tristi e sole, quando vorremmo più amore e tante calde coccole. Stress o semplicemente gola? di solito cerchiamo pietanze super caloriche quando siamo giù di morale e vogliamo affetto; a dimostrarlo è anche una ricerca condotta dall’Università della California di Los Angeles su oltre 2mila donne fra 18 e 19 anni. Dai risultati è emerso che la percezione dello stress psicologico diminuiva in chi scacciava ansia, noia e tristezza con un po’ di comfort foodrispetto a chi non mangiava. Vediamo i 5 cibi da mangiare quando siamo tristi!

Pizza Margherita

Un classico della tradizione italiana, buona e gustosa, apprezzatissima da tutti. Quando ci sentiamo tristi, anche in giro per strada, un trancio di pizza è sempre di grande consolazione! Inoltre i carboidrati sono perfetto quando si ha bisogno di coccole perché contengono seratonina, dopamine e endorfine che agiscono sul sistema nervoso attraverso i neurotrasmettitori, regalando un momentaneo senso di benessere e appagamento.

Il cioccolato

Il cibo consola davvero e lo sanno bene tutti i single, i cuori spezzati o semplicemente i golosi che, non importa a quale ora del giorno o della notte, si consolano dei loro mali con il cioccolato, sublime dolce e re incontrastato del peccato di gola. Se siete stressati vi consigliamo il cioccolato perché aiuta ad abbassare gli ormoni dello stress, come il cortisolo.

La mela con il burro di arachidi

Un mix particolare, gustoso e perfetto per quando siete arrabbiati e di cattivo umore. In questo caso, se avete bisogno di zuccheri, uno sneak combinato è l’ideale! La mela, infatti, è la parte salutare che bilancia i grassi del saporito burro di arachidi, controllando così il picco di insulina e regalandovi quel senso di appagamento più prolungato.

Il latte con i cereali

Non piace solo ai bambini, ma a tutti. Se siete tristi avete bisogno di una dose di vitamina D che stimola la serotonina, l’ormone del buon umore, assaporate una tazza di latte con i cereali fuori orario: non è solo un’ottima colazione, ma anche un rifugio contro l’infelicità. Inoltre chi consuma regolarmente latte con i cereali possiede un minor livello di grassi e un’energia maggiore, data dai carboidrati.

Un sandwich con le uova

Un panino con le uova è un toccasana soprattutto durante il periodo del ciclo, quando viene voglia di piangere e di ingozzarsi di cibo spazzatura: è infatti meno deleterio di biscotti, gelato e patatine. Uova e pane integrale è la giusta combinazione per influire sulla serotonina e lasciarvi sazie a lungo, perchè i carboidrati vi servono per migliorare l’umore, mentre le proteine delle uova vi regalano energia.