06 Luglio 2022 |

Margot Robbie, biografia, carriera, vita privata, età, marito

di Redazione

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Margot Robbie, biografia, carriera, vita privata, età

Chi è Margot Robbie, biografia, carriera, curiosità sulla splendida attrice e produttrice cinematografica australiana. Dagli esordi nelle produzioni indipendenti, al grande successo in “The Wolf of Wall Street“. Tutto quello che c’è da sapere: dove è nata, quanti anni ha, la vita privata.

Margot Robbie

Inizia la carriera apparendo in film indipendenti australiani, quindi viene lanciata nella soap opera Neighbours. La fama internazionale arriva nel 2013, grazie al film di Martin Scorsese “The Wolf of Wall Street“. Ottiene anche grande plauso con il ruolo di Sharon Tate in “C’era una volta a… Hollywood” . Nel 2017 il Times la inserisce fra le 100 persone più influenti del mondo.

Il nome completo di Margot Robbie è  Margot Elise Robbie. Nasce in Australia, a Dalby, il 2 luglio del 1990, quindi ha 32 anni. Trascorre la sua infanzia nella città di Gold Coast e cresce con la madre, i suoi due fratelli e la sorella

Ha pochi legami con il padre, separato dalla madre. Margot cresce in una azienda agricola e passa la maggior parte del suo tempo con i nonni. In un’intervista al magazine Vogue, nel 2016, rivela di aver avuto il desiderio di diventare famosa si da giovane.

Inizia ad avere interesse per il mondo cinematografico quando ha 15 anni. È fan della cultura pop americana. Nel 2007 si diploma al Somerset College di Gold Coast e inizia poi a studiare Legge. Dato che non vuole intraprendere la carriera forense, preferisce fermarsi e trovare lavoretti per permettersi il viaggio e il mantenimento a Hollywood. A 17 anni si trasferisce a Melbourne.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Margot Robbie (@margotrobbieofficial)

L’esordio

A partire dal 2007 Margot Robbie intraprende una carriera da attrice professionista. Viene ingaggiata per alcuni titoli: in particolare, quando si propone per il film “I.C.U.”, impressiona i direttori del casting al punto da darle un ruolo principale. Poco dopo appare in filmati pubblicitari e nella serie tv australiana “Elephant Princess“.

Nel mese di giugno del 2008 ottiene il ruolo nella soap “Neighbours“. Il suo personaggio, in origine, deve essere marginale, ma viene promossa come membro del cast principale. Seguono altre pubblicità e, nel 2009, ottiene un breve incarico nel programma “Talkin’ ‘Bout Your Generation”.

Lascia l’Australia e vola a Los Angeles. Entra nella serie ABC “Pan Am” e, nel maggio del 2012, partecipa a “Questione di tempo”, commedia romantica di Richard Curtis. La pellicola ottiene recensioni positive ed è distribuita in tutto il mondo.

The Wolf of Wall Street

L’anno della consacrazione, però, è il 2013, quando Margot Robbie interpreta Naomi Lapaglia nel film “The Wolf of Wall Street“. La pellicola con Leonadro DiCaprio si rivela il più grande successo in termini commerciali per il regista e la prestazione di Robbie viene particolarmente apprezzata dalla critica.

Nel 2014 partecipa a “Suite francese” di Saul Dibb e fonda, insieme a Tom Ackerley (suo futuro marito) e a un gruppo di amici, una casa di produzione, la LuckyChap Entertainment. Un anno dopo è protagonista con Will Smith di “Focus – Niente è come sembra“. La critica la loda come «una donna capace di mostrare il proprio talento comico supportata da una bellezza d’acciaio; anche quando il film scarseggia, la Robbie si mantiene come una carta vincente».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Margot Robbie (@margotrobbieofficial)

Partecipa nel frattempo anche a un documentario speciale in onore del 30º anniversario della serie “Neighbours”, intitolato “Neighbours 30th: The Stars Reunite”. Ottiene nel 2015 la parte di protagonista in “Sopravvissuti” e nello stesso anno esce “La grande scommessa“, candidato all’Oscar, in cui Margot Robbie fa una breve apparizione nella parte di sé stessa.

Torna sul grande schermo nel 2016, per “Whiskey Tango Foxtrot“: il film,  racconta le esperienze, leggere e drammatiche, di una giornalista americana a Kabul nel 2004, in un’epoca in cui l’attenzione dei media era già rivolta alla guerra in Iraq.

Nello stesso anno interpreta Jane Porter in “The Legend of Tarzan” e veste i panni di Harley Quinn nel blockbuster “Suicide Squad”. Firma anche un contratto per interpretare nuovamente il personaggio nei futuri film tratti dai fumetti DC Comics.

I film più celebri

Nell’aprile del 2017 la rivista Time la inserisce tra le 100 personalità più influenti al mondo, nella categoria artisti. Un anno dopo, grazie a “Tonya”, riceve la prima candidatura all’Oscar, come migliore attrice. Nel mese di marzo diventa il nuovo volto dalla casa di moda Chanel.

Un anno dopo veste i panni della regina Elisabetta I d’Inghilterra nel biografico “Maria regina di Scozia”, diretto da Josie Rourke. Sempre nel 2018 è nel cast del film di Quentin Tarantino “C’era una volta a… Hollywood“, interpretando l’attrice Sharon Tate. Nel mese di agosto la casa di moda Chanel, di cui è ambasciatrice da un anno, la sceglie come testimonial del profumo Gabrielle. La rivista Forbes la inserisce  all’ottavo posto delle attrici più pagate.

A fine 2019 è nuovamente al cinema, con “Bombshell – La voce dello scandalo“. Interpreta ancora Harley Quinn in “Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn”, che viene distribuito nel febbraio 2020, e nel sequel-reboot di Suicide Squad, intitolato “The Suicide Squad – Missione suicida”, uscito nell’estate 2021.

Nel 2021 è candidata agli Oscar come produttrice per “Una donna promettente”, che peraltro si aggiudica il BAFTA al miglior film. Tra il 2022 e il 2023 escono quattro suoi nuovi film. Si tratta di “Amsterdam” di David O. Russell, “Asteroid City” di Wes Anderson, “Babylon” di Damien Chazelle e “Barbie” di Greta Gerwig affiancata da Ryan Gosling nel ruolo di Ken.

Vita privata di Margot Robbie

Dopo aver vissuto a lungo a New York, l’attrice vive dal 2014 a Londra, in seguito alla sua relazione con l’aiuto regista britannico Tom Ackerley. I due si conoscono sul set di “Suite francese” e si sposano nel mese di dicembre del 2016 a Byron Bay, in Australia.