26 dicembre 2011 |

Lenticchie e cotechino, ricette per Capodanno 2012

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Passate le abbuffate natalizie fatte di buoni dolci, splendide tavole decorate e tante cene in famiglia, tocca al cenone di Capodanno riempirci la pancia! Anche se è meglio non esagerare per non ingrassare troppo, ci sono delle tradizioni da rispettare. A Capodanno, il cotechino con le lenticchie è un piatto irrinunciabile, in tutte le regioni d’Italia. Impossibile non mangiarlo, per tradizione e magari anche per scaramanzia, visto che, a quanto pare, questi buonissimi legumi portano soldi e prosperità. La ricetta originale, gustosa e semplice, è sempre la più gettonata ma questo non vuol dire che non si possano provare delle ottime varianti! Donnaclick vi propone la classica ricetta e una rivisitazione eccellente!

Cotechino e lenticchie, ricetta classica

Ingredienti

  • Cotechino
  • Lenticchie
  • Un gambo di sedano
  • Una cipolla

Preparazione

Bucate il cotechino in più punti con una forchetta, arrotolatelo in un panno sottile e bianco, chiudete le estremità e immergetelo in una pentola piena di acqua fredda, fino a coprirlo completamente. Quando l’acqua sarà in ebollizione, abbassate la fiamma e fate cuocere per almeno un’ora e trenta minuti. Terminata la cattura del cotechino, tagliatelo a fette non troppo spesse e tenetelo in caldo. Le lenticchie, per la versione classica del cotechino, vanno cotte in acqua salata con il gambo di sedano e mezza cipolla. Una volta giunte a cottura, scolate le lenticchie, tagliate a velo l’altra metà della cipolla, fate soffriggere in un tegame e aggiungetele. Bagnate con due o tre mestoli dell’acqua di cottura del cotechino e fate insaporire per qualche minuto finché l’acqua non sarà del tutto assorbita. Una volta ultimata la cottura, ponete le lenticchie sul piatto di portata, aggiungete anche il cotechino e servite il piatto caldo.

Cotechino in crosta con spinaci e lenticchie

Ingredienti

  • Cotechino
  • Lenticchie
  • una confezione di pasta sfoglia pronta
  • 300 gr di spinaci
  • 1 uovo
  • 20 gr di burro
  • 250 gr di prosciutto crudo a fette
  • parmigiano grattugiato
  • sale

Preparazione

Procedi nella cottura del cotechino come suggerito nella ricetta precedente e, una volta pronto il cotechino, stendi la sfoglia non troppo sottile. Cuoci gli spinaci in padella, con burro, sale e parmigiano; quando saranno pronti, metti la sfoglia sulla carta forno, aggiungi prima gli spinaci, poi le fette di prosciutto e, infine, il cotechino. Arrotola tutto, spennella la superficie con l’uovo sbattuto, metti in forno (sempre con la carta da forno come base) e cuoci a 180° per 40 minuti. Se la pasta sfoglia dovesse colorarsi troppo, potete abbassare la temperatura a 150°. Servite il cotechino in crosta accompagnandolo con le lenticchie, preparate come indicato nella ricetta precedente.

Potrebbe interessarti anche