10 Ottobre 2014 |

Autunno, tempo di castagne: i consigli e le ricette per gustarle al meglio

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

L’Autunno è la stagione delle castagne, si sa. Come si consumano e quali sono le ricette per gustarle al meglio? Non solo arrostite, nella versione caldarroste, ma anche nei dolci nelle ricette salate, le castagne si prestano a deliziosi accostamenti tutti da gustare! Tra le ricette salate, ad esempio, troviamo la minestra riso e castagne, il risotto con le castagne, l’arrosto con castagne e l’insalata di zucca con castagne e formaggio. Tra le ricette dolci con castagne, invece, la torta di castagne, le frittelle di castagne e la crostata di castagne.

Le castagne sono un alimento ricco di glucidi e un antistress naturale. Sono anche molto ricche di fibre e, per questo, aiutano la regolarità intestinale e la riduzione del livello di colesterolo. Ecco alcune ricette gustose che si possono fare con le castagne in Autunno e per gustarle al meglio.

Ricetta dell’arrosto con le castagne

Ingredienti

  • 100 grammi di pancetta
  • 1 cucchiaino di senape
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 chilo di noce di vitello
  • rhum
  • brodo di verdure
  • 25 castagne
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe qb

Preparazione

  1. Lessate le castagne private della buccia e dopo la cottura eliminate anche la pellicola
  2. In un tegame mettere 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva con carota, sedano e cipolla, tutti tritati finemente
  3. Rosolate  l’arrosto precedentemente legato con uno spago da cucina
  4. Quando la carne sarà ben rosolata in ogni sua parte mettete 8 castagne lessate, bagnare con poco meno di mezzo bicchiere di rum
  5. Alzate la fiamma per far evaporare l’alcol, regolate di sale e di pepe e girare la carne
  6. Bagnate con del brodo di verdure e portate a cottura per 40 minuti circa
  7. Quando la carne sarà cotta, toglietela dal tegame, e fatela intiepidire prima di tagliarla a fettine
  8. Nel tegame con il fondo di cottura, mettete due cucchiai di miele, uno di senape, due pezzetti di zenzero, uno spruzzo di rum e le rimanenti castagne
  9. Servite l’arrosto tagliato a fettine con la salsa, decorare con la pancetta e le castagne glassate

Ricetta crostata di castagne

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta frolla
  • 800 g di castagne
  • 100 g cacao in polvere
  • 2,5 dl di latte
  • 200 g zucchero
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 30 gr di canditi
  • acqua millefiori
  • 2 chiodi di garofano
  • buccia di limone
  • una foglia di alloro

Preparazione

  1. Incidere le castagne con un coltello e poi metterle a bollire in una pentola con abbondante acqua aromatizzata con sale, chiodi di garofano e alloro. Quando saranno morbide dovete sbucciarle e raccoglierle in una ciotola
  2. Passare le castagne al setaccio e raccoglierle in un’insalatiera, aggiungere quindi cacao, latte, i tuorli delle uova, lo zucchero, la cannella, i canditi, 3 cucchiai di acqua millefiori, gli albumi montati a neve e la scorza di limone tritata, mescolare bene con una forchetta o con la frusta elettrica
  3. Stendere la pasta frolla con il mattarello e tirare una sfoglia di circa 1 centimetro, metterla in una teglia per crostate ben imburrata e infarinata, farcire la crostata con il ripieno di castagne e con la pasta frolla rimasta fare le strisce decorative
  4. Cuocere la crostata di castagne in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti.

Ricetta e metodi di cottura delle caldarroste

Le caldarroste sono le castagne abbrustolite. Ci sono diversi modi per farle in modo che siano gustose e saporite ma, la condizione necessaria è che siano delle castagne di buona qualità. Il modo più veloce per fare le caldarroste è quello di abbrustolirle in padella.

Preparazione

  1. Procuratevi una pentola forata e uno spargifiamma
  2. Con un coltello tagliente fate un taglio su ogni castagna per permettere la cottura e non fare esplodere la buccia a causa del vapore acqueo
  3. Cuocete le castagne sul fornello per una ventina di minuti girandole in modo che non si brucino
  4. Quando saranno cotte, potete spruzzare un po’ di vino o di acqua e copritele con un canovaccio umido per altri 5 minuti
  5. A questo punto sbucciate e servite calde

LEGGI ANCHE: