07 Ottobre 2014 |

Ricette dolci e salate con la frutta secca, tante idee per tutte le occasioni [FOTO]

di Cinzia Rampino

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Le ricette sia dolci, sia salate con la frutta secca sono associate, nel nostro immaginario, a piatti esotici o anche tipici di alcune culture locali. Non a torto. Molti sono, infatti, i piatti che si preparano con una base o aggiunta di frutta secca a guscio e non. Noci, mandorle, nocciole ma anche fichi secchi, prugne o frutti di bosco disidratati sono ingredienti davvero deliziosi nella cucina a base di carne, nelle insalate e, ovviamente, nei dolcetti! Vediamo le ricette.

Le ricette con la frutta secca sono davvero tante: arachidi, mandorle, noci, nocciole, semi, bacche, fichi secchi, albicocche uvetta e tanto ancora per preparare piatti appetitosi e ricchi di ferro e nagnesio. Ne sono esempio la ricetta del petto di pollo all’indiana, il Cous cous con la frutta fresca e secca, lo stinco di maiale alle prugne e mele secche e l’insalata con pistacchi e uvetta.

Crostata semi-dolce di frutta secca

Ingredienti

  • 300g di pane raffermo tagliato a cubetti
  • 1 litro di latte
  • 3 uova
  • 200 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 150 g uvetta
  • Una manciata di mandorle sgusciate
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione

  1. Passare velocemente il pane nel latte in modo che non si ammolli troppo
  2. Preriscaldare il forno a 180°C. Foderare di carta forno una tortiera da 26 cm di diametro
  3. In una ciotola, montare le uova con lo zucchero e la vanillina. Unire il pane strizzato e l’ uvetta
  4. Disporre nella tortiera, cospargere di mandorle (meglio se non pelate), zucchero e una spolverata di cannella
  5. Cuocere in forno caldo per 50 minuti
  6. Servire a merenda o a colazione

Variante: questa ricetta è buona anche con l’aggiunta all’impasto di scorza di un limone pinoli, zucchero e succo di limone

Brasato di vitello alla frutta secca

Ingredienti

  • 1,5 kg di Arrosto di vitello
  • Una carota
  • Una cipolla
  • Circa 300 g di noci, prugne secche, mandorle e pinoli
  • 1 litro di latte
  • Pepe: qb
  • Rosmarino: 1 rametto
  • Sale: qb
  • Salvia: 1 rametto
  • Sedano: 1 costa
  • Vino bianco: 1 bicchiere

Preparazione

  1. Pulite l’arrosto dalle impurità e dal grasso, quindi legatelo inserendo tra la carne e lo spago il rametto di salvia e quello di rosmarino. Se preferite, potete far fare tutte queste operazioni al vostro macellaio di fiducia
  2. Salate e pepate la carne prima di porla in una padella calda con un filo d’olio extravergine: scottate l’arrosto su tutti i lati, così che trattenga al suo interno i succhi. Aggiungete ora le verdure pulite e tagliate a pezzettini, le prugne secche e fate rosolare bene, quindi sfumate con il vino bianco
  3. Unite la frutta secca e il latte e trasferite il tutto in una teglia
  4. Infornate a 200°C
  5. Lasciate cuocere per circa 25 minuti
    Trascorso questo tempo, sfornate, eliminate lo spago, tagliate l’arrosto a fette e distribuitelo nei piatti
  6. Frullate il fondo di cottura: otterrete una salsa con la quale irrorare l’arrosto, che guarnirete con un po’ di frutta secca rimasta intera.

E ancora: