21 aprile 2014 |

Come conservare le erbe aromatiche

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Conservare le erbe aromatiche in casa non è particolarmente difficile e di certo è un ottimo modo per risparmiare. Gli aromi più usati in cucina possono essere conservati in modi diversi, a seconda dell’uso che se ne vuole fare. I più semplici sono: sott’olio o aceto, sotto sale, congelati o essiccati.

Conservare le erbe aromatiche sott’olio o sott’aceto

Le erbe che meglio si prestano a questa conservazione sono:

  • alloro
  • erba cipollina
  • origano
  • basilico
  • maggiorana
  • menta
  • salvia timo
  • aneto
  • prezzemolo

Si procede lavando accuratamente le piantine e asciugandole; per far evaporare tutta l’umidità è buona norma lasciarle un paio d’ore all’aria aperta. A questo punto, sfregate appena le foglie, affinché si sprigionino gli aromi, e sistematele in un contenitore, preferibilmente di vetro. Coprite con l’olio (d’oliva o di girasole) o con l’aceto di vino bianco. Non consumare prima delle tre settimane. Conservate in questo modo, otterrete un olio o un aceto fortemente aromatizzato, perfetto per condire cibi a crudo.

Conservare le erbe aromatiche essiccandole

Le erbe che meglio si prestano ad essere essiccate sono

  • origano
  • basilico
  • salvia
  • timo
  • maggiorana
  • rosmarino

Essiccare le erbe è semplice, basta legarle in mazzetti e lasciarli all’aperto, riparate però dal sole e dall’umidità. Una volta essiccate, le erbe vanno conservate in contenitori di vetro a chiusura ermetica, lontane da fonti di calore.

Conservare le erbe aromatiche sotto sale

Le erbe possono essere conservate sotto sale in due modi.

Il primo metodo consiste nel creare degli strati di foglie e sale da conservare in un contenitore di vetro. Le foglie ottenute saranno perfette per i soffritti.

Il secondo metodo, invece, consiste nel pestare in un mortaio le erbe e il sale e, una volta ottenuto un composto omogeneo, spostare tutto in un barattolo di vetro. Questo sale aromatizzato è l’ideale per condire pesce e carne.

Conservare le erbe aromatiche nel congelatore

Per prima cosa, lavate accuratamente le erbe e lasciate asciugare perfettamente. Potete conservare le erbe mantenendo le foglie intere, ponendole nei sacchetti da freezer o nei contenitori appositi, oppure potete tritarle, metterle negli stampi da cubetti di ghiaccio, aggiungere un po’ d’acqua e congelare il tutto.

Sia i cubetti di erbe che le foglie vanno utilizzati congelati.

Potrebbe interessarti anche