24 Ottobre 2019 |

Come addobbare la tavola di Natale: le idee per la mise en place con i colori e gli addobbi moda 2019

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Mise en place natale 2019, le idee moda

Ricevi gli ospiti con eleganza curando tutti i dettagli: dal portatovagliolo al candelabro

Come addobbare la tavola di Natale 2019 e come ricevere gli ospiti per organizzare il tutto in modo impeccabile? Ci potranno essere molte occasioni per dare sfoggio alla vostra creatività, l’importante è avere le idee chiare programmando per tempo ogni dettaglio nel rispetto delle regole di Monsignor Della Casa autore del Galateo, a tutti conosciuto come il manuale di buone maniere.

Le nuove tendenze moda per la mise en place delle tavole Natale 2019

Le proposte e le tendenze che ho raccolto ed individuato nelle fiere di settore (Homi Milano e Vebo a Napoli) che, come ho già avuto modo di dirvi, ho visitato per avere gli ultimi aggiornamenti freschi freschi da riportarvi, propongono tavole ricche e adornate oltre all’assoluta novità del decoro sospeso, che vi ho illustrato nell’articolo precedente che spiega come addobbare la casa a Natale 2019

Portatovagliolo ricercati per la mise en place Natalizia

Mise en place natale 2019 focus sul portatovaglioli

Mise en place natale 2019 focus sul portatovaglioli

Tra le novità più trendy, trovano posto originali e ricercati portatovagliolo. Finalmente, dico io, avendone da sempre promosso l’uso decorativo nei miei look.

I portatovaglioli sono accessori ormai sdoganati anche in apparecchiature più ricercate e formali per il loro contributo estetico alla tavola che mette in secondo posto la loro intrinseca funzione pratica.

Il colore del Natale: oro e argento per i candelabri

Come apparecchiare la tavola a Natale 2019 – Il colore rosa – Credits foto Look per la tavola

Candelieri e candelabri si accendono con infiniti tea light, per creare atmosfere suggestive di festa ed esaltare il caldo bagliore dell’oro che ovunque appare nelle sue lucide e nuove tonalità: nei sottopiatti, sui bordi di bianche stoviglie e delicati calici, nelle posate, ed in tutto ciò che può essere utile ad abbellire una tavola dedicata alle feste natalizie.

Essendo poi i rosa e gli azzurro polvere i colori protagonisti di questo Natale 2019, eccoli apparire in variegate sfumature anche sulle tavole. Toni delicati a cui non era mai stata corrisposta l’iconografia natalizia, ma che quest’anno furoreggiano sia nelle decorazioni che nelle stoviglie.

Luci a led, l’idea decoro per addobbi natalizi d’effetto

Come apparecchiare la tavola a Natale 2019 - Credits foto Look per la tavola

Mise en place Natale 2019, le idee moda con le luci LED

Un’ idea da sfruttare , soprattutto se tra i nostri ospiti vi fossero dei bimbi, sono le lucette led a batteria. Ve ne sono ormai moltissime in commercio, costano pochissimo e, grazie alla loro indipendenza dalle prese elettriche, posso contribuire facilmente a creare giochi di luce e bagliori inaspettati e non pericolosi sulla tavola.

Come è meglio posizionare le luci a Led? Ovunque: negli addobbi, tra le stoviglie, sopra i runner di tulle e dove vi viene in mente. L’effetto sorpresa sarà comunque assicurato. Io le adoro, le metterei dovunque! Meglio quelle bianche, ma calde, fanno più allegria.

Vi propongo di utilizzare le lucine led a batteria anche per adornare il più classico dei dolci natalizi, il Panettone. Basterà posizionare sul piatto di portata le lucine per creare un momento di magia. Sarete libere inoltre di utilizzarle anche per decorare altre specialità natalizie.

Le regole fondamentali del galateo a tavola

Mise en place Natale 2019, le idee moda

Mise en place Natale 2019, le idee moda

Sono tante le regole del galateo che dovrebbero essere seguite per apparecchiare la tavola in occasioni importanti e formali, tuttavia oggi viene concesso di “sdoganare” alcune regole vetuste che poco si adattano ai nostri tempi, per lasciare spazio ad apparecchiature di maggior impatto visivo ed a  decorazioni creative. E’ buona norma però seguire almeno i capisaldi di una tavola ben apparecchiata.

Ecco quali sono:

  • Non esagerare riempiendo la tavola di decori ingombranti e soprattutto che celino la vista reciproca dei commensali. Ottimi i centro tavola di altezza non superiore ai 20/25 cm.: ne gioverà la conversazione. Oppure, sempre non troppo intrusivi, ma con possibili superiori altezze, i decori laterali, per chi non necessita di avere place ai capotavola.
  • Ricordate di lasciare le sedute più esterne ai bambini per evitare disturbo ai commensali se dovessero alzarsi da tavola prima degli altri. Non sarebbe molto educato ma succede spesso, soprattutto in queste occasioni dove i grandi tendono a godersi e protrarre con piacere pranzi e cene in compagnia. E’ bene chiudere un ‘occhio: dopo tutto il Natale è la festa dei bambini!
  • Lo spazio dedicato a ciascun place dovrebbe essere per comodità di tutti di almeno 50 cm. a persona, ma sono convinta che specialmente in tempo di Natale anche stare più vicini non guasta. Potendo disporre però di tavoli più ampi tenetelo presente.
  • Il tovagliolo va posto, da Galateo, alla sinistra del piatto, accanto alla/e forchette, ma potremmo decidere, una volta consci del suo reale posizionamento, di disporlo anche in modo differente: ad esempio al centro del piatto. Per trasgredire alle regole occorre conoscerle. Quindi: cucchiaio prima, e coltello poi, con la lama rivolta al piatto, sono da posizionare alla destra esattamente in questo ordine.

I bicchieri a tavola e le regole del galateo

Candelabri dorati per la mise en place Natale 2019

Candelabri dorati per la mise en place Natale 2019

Più confusione in genere si ha sui bicchieri. Durante le feste è facile avere la necessità di averne più di due: acqua, vino e bollicine. Ma fate attenzione che non dovranno essere mai più di cinque.

Approfitto per dirvi che sono tornate molto di moda le coppe di cristallo, da qualche tempo accantonate a favore dei flute preferiti dai cultori dello champagne, una storia di cui prossimamente parleremo. Ed  è anche molto up to date anche lo stile vintage per calici sfaccettati e lavorati come quelli di qualche tempo fa, solo che ora, anziché essere in cristallo, come quelli della mia mamma, sono in cristal glass , un particolare materiale vetroso che non contempla nella lavorazione l’uso del piombo.

Il Galateo della tavola prevede la posizione dei bicchieri nel seguente ordine: acqua, a seguire vino: prima il calice per servire il rosso, poi quello per il vino bianco (scegliendo le forme più opportune secondo la tipologia di ciò che andrà degustato). Infine trova spazio il bicchiere prescelto per le bollicine che, in genere, essendo spesso l’ultimo da servire con i dolci, viene posto appena dietro gli altri o a chiudere la fila che parte in linea obliqua da sopra la punta del coltello.

Per chiudere questo piccolo memorandum ricordo anche, che se per l’acqua utilizzate un bicchiere basso a fondo piatto (tumbler) lo dovreste posizionare per praticità dopo il sottile calice del vino.

Per continuare a seguirmi sui miei social:

https://www.facebook.com/apparecchiandoconisa/

https://www.instagram.com/lookperlatavola/