5 consigli pratici per coltivare i cactus in casa

di Carmela Giglio


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

I cactus sono piante grasse particolarmente delicate, che necessitano di cure e attenzioni costanti; nonostante ciò è possibile far crescere queste piante anche in appartamento. Ecco allora i consigli per coltivare al meglio i cactus in casa!

[prodotti_amazon]
[amazon] Set 4 vasetti design per cactus [/amazon]
[amazon] Terriccio per cactus [/amazon]
[amazon] Innaffiatoio metallico [/amazon]
[/prodotti_amazon]

Dove collocare il cactus
Per una buona coltivazione e crescita del cactus è importante trovare la giusta collocazione dove disporre la pianta. Per farla crescere bene, infatti, ha bisogno di un ambiente poco umido e con un basso livello di umidità. Altrettanto importante è anche l’esposizione del cactus alla luce solare, soprattutto nei periodi estivi. In un luogo poco illuminato, infatti, il cactus d’appartamento rischierebbe di crescere male; l’ideale sono gli appartamenti molto luminosi, che ricevono molta luce attraverso finestre o vetrate. Allo stesso modo, un luogo molto umido farebbe morire la pianta in pochissimo tempo. Una collocazione ottimale per i cactus è ad esempio il davanzale di un balcone o una veranda, ma anche i davanzali vicini alle vetrate. Tuttavia, l’ambiente ideale per la coltivazione del cactus resta uno spazio all’aria aperta, come ad esempio un giardino. Se disponete la pianta in casa, ricordatevi poi di girare di tanto in tanto il cactus disposto nel vaso poichè altrimenti rischierebbe di crescere in modo non appropriato.

Il terriccio ideale per il cactus
Per quanto riguarda il terreno ideale per il cactus, questo deve contenere un terriccio per piante grasse ricco in minerali, capace anche di un buon drenaggio. In alternativa va bene anche un terriccio universale con l’aggiunta di argilla espansa. Invece, i vasi ideali dove disporre la pianta sono quelli in terracotta.

Le annaffiature da fare
Il cactus ha bisogno di poche annaffiature, che andrebbero quasi sospese durante la stagione invernale, per essere poi riprese con l’arrivo della primavera e dell’estate. Ovviamente molto dipende dalla temperatura e dalla zona climatica dove è collocato il cactus.

Consigli per la concimazione e il rinvaso del cactus
Anche i cactus necessitano di una concimazione adatta. L’ideale è un concime per piante grasse liquido o un concime a base di fosforo e potassio. Per l’operazione di rinvaso del cactus occorre attendere l’inizio della primavera, usando la massima cautela. Prima di riporre il cactus nel nuovo vaso bisogna provvedere alla rimozione di eventuali radici spezzate.

Evitare di posizionare il cactus vicino ai caloriferi
Evitare o prestare molta attenzione alla vicinanza di caloriferi o stufe collocati vicino o in prossimità del vostro cactus.

Leggi anche:
5 piante grasse che resistono al gelo
Piante grasse da esterno, 4 varietà che fioriscono

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]

Tra i servizi più cresciuti rispetto a febbraio 2024 l’allontanamento di insetti: +143% per la disinfestazione di zanzare e +83% per quella delle vespe  Problema muffa: rispetto a marzo 2023, crescono del 65% le richieste di intervento  Spring cleanings: sgombero di appartamenti, pulizie domestiche e cura del giardino tra i servizi più cercati nel solo […]

Foto di Immo Wegmann su Unsplash La stiratura è una delle attività domestiche più comuni, ma ottenere risultati impeccabili non è sempre così facile, soprattutto quando si tratta di capi difficili realizzati in materiali delicati (pelle, velluto, lana naturale, ecc.), come ad esempio i cappotti.  Per semplificare questo processo e rendere la stiratura casalinga perfetta […]