18 febbraio 2014 |

Arredare casa low cost

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Arredare casa senza spendere un patrimonio non è certo semplice, ma non è nemmeno un’impresa impossibile! Dovrete armarvi di pazienza, trovare un po’ di tempo libero per girare tra fiere e mercatini e imparare a navigare su internet alla ricerca di sconti ed occasioni.


Di certo, il punto di partenza sono i grandi marchi dell‘arredamento low cost, come Ikea e Mondo Convenienza, che da anni si impegnano per coniugare al meglio la qualità dei materiali, l’estetica e i prezzi convenienti. Grandi designer si sono cimentati nella creazione di arredi low cost e di idee salvaspazio per chi vive in piccoli appartamenti di città: i risultati sono ottimi dal punto di vista del rapporto qualità/prezzo, e bellissimi dal punto di vista estetico.

Irrinunciabile per chiunque miri al risparmio è il tour dei mercatini dell’usato; se poi amate il fai-da-te, le vostre chance di risparmio aumentano considerevolmente. Il restauro di vecchi mobili è una fonte inesauribile di componenti d’arredo e quasi tutto il mobilio in legno può essere sistemato. Da non sottovalutare, inoltre, il riciclo creativo, un modo per mettere in pratica in un solo colpo bricolage, risparmio e riciclo: la vecchia anta di un armadio, ad esempio, può diventare il piano della vostra scrivania, ci avevate mai pensato?

Potrebbe interessarti anche