03 Novembre 2021 |

Perché mettere fondi di caffè nel lavello della cucina? Il rimedio che non ti aspetti

di Redazione

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Fondi di caffè nel lavello della cucina: il trucchetto.
  • Una soluzione fai da te per risolvere un problema molto diffuso.
  • Come funziona e perché viene fatto.

Tutti noi, almeno una volta, abbiamo avuto a che fare con il problema dei cattivi odori in cucina. Soprattutto nel lavello, si annidano spesso residui di cibo o piccoli resti che, vuoi o non vuoi, finiscono per creare alcuni odori sgradevoli. Succede anche lavando tutto con cura, quindi cosa possiamo fare per risolvere?

Al di là dei detergenti che possiamo acquistare, c’è un piccolo trucchetto, che non solo tiene profumato il lavandino, ma serve anche a sturarlo nei casi più complicati. Fondi di caffè nel lavello della cucina, ne avete mai sentito parlare? Procediamo con ordine e partiamo dall’inizio. Non penserete mica che la soluzione sia gettare sempre e comunque i resti del caffè macinato nelle nostre tubature!

Fondi di caffè nel lavandino a cosa servono

Il caffè è una delle bevande più amate dagli italiani e, in generale, un po’ in tutto il mondo. C’è chi non sa rinunciare alla moka, così come per alcuni l’espresso fatto dalla macchinetta è insuperabile. Qualunque sia il modo in cui lo si beve, una cosa è certa: prepararlo con questi metodi ci impone anche di smaltirne i fondi. Un’attività non troppo problematica, che si trasforma in un utile trucchetto per combattere i cattivi odori in cucina.

Avete presente quando, magari dopo aver cucinato qualche pietanza in particolare, lo scarico della cucina emana un cattivo odore? É normale che accada. Anche quando facciamo molta attenzione alla pulizia, basta qualche piccolo resto per rovinare l’atmosfera in cucina! La buona notizia è che c’è una soluzione molto facile. Per prima cosa, ricordate anche di prendere una buona abitudine. Prima di lavare i piatti, rimuovete i residui più grandi con un tovagliolo. E poi fate come vi stiamo per suggerire.

Perché mettere i fondi di caffè nel lavello della cucina

Vi starete sicuramente chiedendo perché mettere i fondi di caffè nel lavello della cucina. Ebbene, non si tratta affatto di un modo per buttarli via. I fondi, infatti, se usati in modo opportuno possono eliminare i cattivi odori e perfino sturare il lavandino. Servono pochissimi passaggi e il gioco è fatto.

Per prima cosa, dopo aver fatto il caffè, dovete raccogliere i vostri fondi in una ciotolina. Versateli con cura nei pressi dello scarico, quindi aprite il getto in modo intenso, con acqua bollente. L’acqua lava via i fondi e, allo stesso tempo, riesce anche a sturare il lavandino. Al termine di questa procedura, sciacquate e pulite con un panno di cotone pulito. Quando seguite questo procedimento, c’è un accorgimento che non dovete sottovalutare.

Ricordate di non buttare sempre e in modo incondizionato i fondi di caffè dentro il lavandino della cucina. Sembra, infatti, che scivolino via senza problemi ma, qualora non si sciacquino con cura, a lungo andare potrebbero rovinare le tubature. Quindi va benissimo rimuoverli con acqua calda per i eliminare i cattivi odori, ma di certo il lavandino non può essere usato come una pattumiera!