20 Marzo 2019 |

Pronti a fare uno dei lavoretti di primavera della nostra blogger Lucia? Allora vediamo come decorare un ombrello con il fai da te

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Finalmente è giunta la stagione per fare il lavoretti di primavera! E quale idea migliore di quella di decorare un ombrello con il fai da te? Con questo tutorial per fare i lavoretti di primavera per bambini di tutte le età, il tempo volerà e avremo un ombrello nuovo di zecca.


In primavera, d’altra parte, si tiene sempre un ombrello a portata di mano! Pioggia e sole si alternano velocemente e dobbiamo tenerci pronti a sfidare il maltempo.

A proposito, la conoscete la storia dell’ombrello?

Ve la raccontiamo:

L’origine dell’ombrello risale certamente a millenni addietro. Risulta difficile stabilire se l’ombrello parasole fu inventato prima in Cina, India o Egitto; certo è che venne raffigurato spesso da queste civiltà ed è ampliamente dimostrato che avesse anche un notevole valore simbolico. In Egitto e India venne associato alle divinità della fertilità e del raccolto, in Grecia fu legato al culto di Pallade Athena e di Persefone e dai Romani fu utilizzato dalle donne come strumento di seduzione.
In Giappone l’ombrello divenne la massima espressione femminile di eleganza e raffinatezza.
Fu durante il corso del 1700 che in Inghilterra fu utilizzato per la prima volta come riparo dalla pioggia.

E, adesso, siamo pronti per fare dei bei lavoretti di primavera, adatti alla scuola dell’infanzia, all’asilo e ai bambini di tutte le atà.

Materiale

  • Colla a caldo
  • Petali di fiore sintetici (si possono recuperare anche da fiori artificiali sfilando i petali stessi) e un ombrello tinta unita

Esecuzione

  1. Mettete al centro di ciascuna corolla un po di colla a caldo e inizia a sistemare i fiori in modo simmetrico e ordinato, intercalando i due, volendo anche in più svariate tinte, colori scelti
  2. Proseguite il tuo lavoro riempiendo tutta la superficie dell’ombrello
  3. Ecco terminato il nostro lavoro; ora potremo sfidare la pioggia e il maltempo con un tocco di allegria.

Lamongolfieradicarta.com

Potrebbe interessarti anche