23 Maggio 2020 |

Dai pomodori alle carote ci sono almeno 6 ortaggi che puoi far crescere nei vasi sul balcone di casa tua

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
ci sono almeno 6 ortaggi che puoi coltivare sul balcone di casa

Prova a coltivare anche spinaci e lattuga e avrai ogni settimana un raccolto di ortaggi freschissimi e sani

In linea di massima tutti gli ortaggi si possono coltivare sul balcone o sul terrazzo anche in città, anche con una certa soddisfazione, soprattutto se avete l’hobby del giardinaggio, purché ci sia la luce almeno per 4 ore al giorno.

Vediamo insieme le piante che maggiormente si prestano alla coltivazione in vasi e/o contenitori sul balcone.

6 ortaggi facili da coltivare sul balcone

  • Spinaci. Per far crescere bene gli spinaci occorre usare vasi poco profondi, l’importante è che siano ben drenati (basta praticare qualche foro sul fondo in modo che l’acqua non ristagni). In 1-2 mesi le piante saranno pronte da raccogliere.
  • Lattuga (di tutte le tipologie). Perché un cespo di lattuga cresca bene è necessario utilizzare vasi poco profondi e drenati. Anche in questo caso è sufficiente fare alcuni fori sul fondo. In 1-2 mesi dal trapianto sarà già pronta da raccogliere.
  • Basilico. Per crescere bene il basilico ha bisogno di vasi profondi (20 cm, con larghezza 10 cm) e drenati. In 1-2 mesi vedrete spuntare le prime foglioline.
  • Carote. Per far crescere le carote sono necessari vasi profondi, almeno 30 cm, e ben drenati. In 2 mesi dal trapianto le piantine saranno già pronte da raccogliere.
  • Pomodori. Perché le piante di pomodoro crescano bene hanno bisogno di vasi singoli, abbastanza laghi (almeno 40 cm) e profondi (30 cm) e ben drenati. In poco più di 3 mesi le piante cominceranno a produrre i primi frutti.
  • Peperoni. Per far crescere bene i peperoni è necessario usare dei vasi singoli, profondi almeno 30 cm e larghi 20 cm. Anche in questo caso devono essere ben drenati. In 3 mesi le piante inizieranno a dare i primi frutti.