Lip Basting, come dire addio alla labbra screpolate in meno di 10 minuti

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Lip Basting, ovvero l’ultima (e semplice) frontiera per dire addio alle labbra screpolate. La tecnica è stata messa a punto dalla dermatologa newyorkese Shereen Idriss e serve a ripristinare le naturali condizioni delle labbra. I suoi video hanno fatto il pieno di visualizzazioni su TikTok: scopriamo insieme perché.

Come funziona il Lip Basting?

La dottoressa Idriss, in un video che ha oltre 53.3k di views, spiega di odiare le labbra secche e screpolate (e come darle torto?). Per questo motivo propone la sua soluzione, cioè il Lip Basting (il termine si rifà all’azione di “ungere“, un’immagine che in italiano non rende benissimo, vero?).

Pochi sanno che la bocca, oltre ad avere pochi strati cutanei e dunque essere più delicata rispetto ad altre zone del viso, è completamente priva di ghiandole oleifere. Quando, dunque, il clima è secco, ventoso, troppo freddo o troppo caldo, o anche in presenza di abitudini poco utili (bere poca acqua o non idratare), le labbra si seccano e si screpolano facilmente.

@shereeneidriss Lip Basting 101 ? #drylips #drylipshack #lipbasting #weledaskinfood #skinhacks #dermtok #skintok #dermatologist #pillowtalkderm #shereeneidriss @shereeneidriss ♬ Yummy – Justin Bieber

La tecnica

La tecnica della dottoressa Idriss combina esfoliazione e idratazione. In un primo momento, si usa un prodotto per il peeling chimico, quindi si completa con un emolliente e filmante. L’esperta spiega che il tonico deve avere una bassa concentrazione di alfaidrossiacidi (AHA) e va lasciato agire per circa 10-15 secondi. Chi ha una pelle particolarmente sensibile, può puntare su una formula a base di poli idrossiacidi (PHA), decisamente più delicati. Molti acidi esfolianti sono tollerabili per la maggior parte delle persona, ma potrebbero essere troppo forti se si soffre di herpes labiale o la pelle è spaccata. In quel caso, meglio evitare. Terminata la rimozione delle cellule morte, bisogna idratare, applicando una crema lenitiva, ristrutturante, protettiva e altamente nutriente.

Per quanto riguarda i prodotti, Idriss usa un po’ di acido glicolico L’Oréal Paris Revitalift 10% sull’indice e lo massaggia sulle labbra. Ne basta poco. Fatto questo, usa Weleda Skin Food, applicandone davvero molto, in modo da idratare molto bene. Il Lip Basting si può fare sia di giorno che di sera e combatte le screpolature in meno di 10 minuti.

Foto: Depositphotos.com.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria