Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

5 facili consigli per iniziare a correre

Salute - 3 aprile 2018

Hai voglia di cominciare a correre ma non sai come cominciare ? Ecco i consigli della nostra Health & Fitness Expert Gabriella Vico per rimetterti in forma cominciando con un’attività che è un toccasana per cosce e gambe.

Il freddo e quindi l’inverno e l’autunno  ci rendono un po’ pigri. Siate sinceri! Correre sotto la neve o su strade ghiacciate è lavoro di pochi, quelli che amano realmente questo sport.  Finalmente però siamo entrati in una delle stagioni più belle: la primavera! Ma l’orso che è in noi potrebbe ancora essere in letargo… come fare allora per riprendere il ritmo e ricominciare a correre? Provaci seguendo queste dritte.

Fare una visita medica prima di ricominciare a cogliere

Una visita dal medico ti darà la certezza della tua capacità di poter iniziare a correre senza stress o ansia. Questo è necessario per iniziare la pratica in modo sicuro. In primo luogo quindi, una visita medica resta di fondamentale importanza. Il tuo medico è il più capace a consigliarti, ti conosce e ti guiderà se necessario. Inoltre, sarà l’occasione per rivedere il tuo stato di salute in generale.

Potrebbe essere necessaria anche un’analisi approfondita in base a determinati criteri:

  •  il tuo stile di vita
  • la tua età
  • la tua storia familiare (storia cardiaca dei genitori)
  • se hai problemi con il sistema cardiovascolare o polmonare
  • se hai la pressione alta
  • antecedenti personali (patologie da stress, palpitazioni, disturbi digestivi, ecc.).

Iniziare a correre con la la tecnica camminata/corsa

Dopo aver trascorso settimane in pieno inverno limitandoci solo ad un po’ di passeggiate e sci di fondo, in primavera, probabilmente ti sei detta che è ora di ricominciare. Ma correre può profondamente scoraggiare molte persone che non si trovano nel loro peso ideale. Lo so bene io che, allenando centinaia di donne tendo ad ascoltare anche i loro pensieri. Sebbene vi sono molte ragazze motivate c’è anche chi avendo provato un paio di volte, l’ha trovato non solo noioso, ma poi si sono auto-classificate nella lista dei “senza speranza”, essendo state subito colpite da vari disagi muscolari o articolari, che le hanno scoraggiate.

Ovviamente fino a quando non hanno scoperto questo metodo graduale di domare il running, che consiste semplicemente nel alternare i periodi di corsa con periodi di camminata per un periodo piuttosto lungo, aumentando molto gradualmente il tempo del running. Anche se correre è senza dubbio una delle soluzioni migliori per perdere peso, camminare per dimagrire può essere altrettanto una buona soluzione. Iniziamo con un minuto di corsa e quattro minuti di cammino. Dopo una settimana, andiamo a due-tre, e così via. Fino a quando il corpo si adatta e non è più necessario camminare. È importante prendersi il proprio tempo, poiché è strettamente personale ma nello stesso tempo non essere pigri!

Riscaldarsi prima di correre

Assicurati di riscaldarti e di non essere colpita da aria fresca anche se fuori c’è il sole. L’aria di primavera può cambiare da un momento all’altro rischiando di essere colpita da un raffreddore improvviso. Un buon riscaldamento  è necessario affinché il corpo si prepari per iniziare a lavorare, come riscaldare una macchina in inverno prima di andare in strada. Aumentando la frequenza cardiaca gradualmente si riduce lo stress sul cuore quando si avvia la corsa. Quindi dovresti iniziare sicuramente con un pochino di mobilizzazione delle articolazioni e dopo con una camminata veloce, seguita da una corsa molto lenta per alcuni minuti. Ora il tuo corpo è pronto per dare il massimo eseguendo una meravigliosa sessione di running! Allo stesso modo, alla fine della sessione, esegui uno “stiramento” dei muscoli. Un po ‘di stretching migliorerà il tuo recupero e le tue sensazioni post-running.

Mai sentirsi principianti

Se sei principiante, la maggior parte delle tue sessioni di corsa dovrebbero essere ad un ritmo docile, di “conversazione”. Dovresti essere in grado di respirare facilmente e capace  di avere una conversazione. Non preoccuparti del tuo ritmo per chilometro, se riesci a superare il “test del discorso”, corri alla giusta velocità. Iniziare con questo tipo di jogging ti aiuterà a prevenire il fiato corto, evitare infortuni  e a motivarti.

Scegli un’alimentazione adatta alla tua pratica sportiva

Prima di correre è importante non avere un pasto troppo ricco e troppo pesante. Niente come sentirsi leggeri per apprezzare lo sforzo. Allo stesso modo  alcuni cibi saranno scoraggianti. Il latte, per esempio, può essere difficile da digerire. Se vuoi correre al mattino, opta per un tè con le fette biscottate piuttosto che un caffé al latte con un croissant. Pian piano la tua alimentazione migliorerà con i tocchi successivi. Non dimenticare di garantirti un’ idratazione sufficiente!  Bevi regolarmente tutto il giorno, a piccoli sorsi. Almeno 1,5 litri e se possibile al di fuori dei pasti. L’acqua pulisce il tuo corpo dai rifiuti del tuo metabolismo. Una buona idratazione significa migliore recupero e dei reni sani.

Gabriella Vico – Health & Fitness Expert

L’atleta Gabriella Vico, dopo 15 anni di carriera sportiva professionale di pallavolo, dirige oggi la società specializzata nel Fitness Vicodellaforma.
Titolare di un diploma di Personal Trainer mette a disposizione le sue competenze per indirizzare le persone verso una perfetta forma per vivere in salute più a lungo.

Sito: https://www.vicodellaforma.com

Facebook: https://www.facebook.com/gabry.vico

Instagram: https://www.instagram.com/gabriella.vico

Youtube: http://www.youtube.com/c/GabriellaVICO-fitness

 

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA