Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

5 segnali che il tuo corpo ti invia quando ha bisogno di più fibre

Salute - 9 gennaio 2018

Alimentazione poco equilibrata o carente di cibi a base di fibre? Prova a conoscere i segnali che il tuo corpo ti invia quando ha bisogno di più fibre. Ci sono alcuni sintomi e patologie che potremmo tenere sotto controllo semplicemente con una dieta ricca di fibre.

Le fibre servono a mantenere in salute il nostro organismo e in particolare il nostro intestino, ecco perché dovremmo assumerne la giusta quantità ogni giorno. Nel caso di una dieta carente di fibre il corpo invia dei segnali che, se riconosciuti, ci evitano di incappare in alcuni piccoli effetti collaterali. Dunque andiamo subito a scoprire i 5 segnali che il corpo invia quando ha bisogno di fibre.

Carenza di fibre: problemi di stitichezza

Il primo e più frequente sintomo della carenza di fibre senza dubbio è la stitichezza. Le fibre, infatti, garantiscono la regolarità intestinale, per cui i soggetti che soffrono di tale problematica dovrebbero assumerne di più.

Fibre e gonfiore addominale

La carenza di fibre in certi casi si manifesta con il gonfiore addominale e spesso anche con forti crampi. Ovviamente pancia gonfia e meteorismo sono sintomi di un mancato corretto funzionamento dei processi intestinali, ecco perché in questi casi dovremmo valutare di seguire una dieta ricca di fibre e senza dubbio più bilanciata.

Carenza di fibre e glicemia alta

Si tratta di una correlazione che probabilmente è meno evidente di altre, eppure una carenza di fibre si può riscontrare anche nei casi di glicemia alta, soprattutto nei soggetti che di solito non sono diabetici o non soffrono di patologie insuliniche.

Fibre e sovrappeso: quale correlazione?

Potrà sembrare strano, eppure le fibre sono l’ideale per mantenere il giusto peso forma. Una loro carenza, se associata ad una vita sedentaria e ad un’alimentazione poco equilibrata, possono essere causa di sovrappeso; in compenso se ne consumiamo a sufficienza acceleriamo anche la perdita di peso.

Colesterolo e carenza di fibre

Diversi studi hanno dimostrato che il giusto apporto di fibre ci aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo, che ovviamente dipende da altri fattori, ma sicuramente le fibre possono aiutarci anche in tal senso.

Queste motivazioni vi bastano? Allora fate attenzione a ciò che mangiate e assicuratevi di consumare quotidianamente cibi ricchi di fibre!

Per saperne di più: i cinque alimenti ricchi di fibre che non dovremmo farci mancare.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA