Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Sindrome di Samo, tutto quello che c'è da sapere su questa patologia

Salute - 11 ottobre 2017 Vedi anche: Psicologia a 360, Sessualità

Salute e sessualità: conosciamo meglio la sindrome di Samo, tutto quello che c'è da sapere su questa patologia pericolosa che coinvolge la sfera relazionale, emozionale e sessuale dei soggetti colpiti.

Chi è affetto dalla sindrome di Samo presenta un forte disagio della sfera sessuale e affettiva poiché tende a cercare rapporti sessuali non protetti, soprattutto con persone affette da malattie contagiose o da malattie sessualmente trasmissibili, come l’AIDS, la sifilide, la gonorrea, l’epatite C e la lebbra.

Oltre a desiderare questo tipo di rapporti, sembra non esserci alcuna preoccupazione per cercare  di adottare misure cautelative e di protezione dal contagio. Possiamo considerare la sindrome di Samo una patologia che rientra nella categoria dei comportamenti erotico-sessuali non conformi e che si dimostrano come devianza nella sfera affettiva e sessuale dovuto ad un forte disagio psichico.
Questo disturbo, infatti, rientra nelle cosiddette parafilie, cioè quei comportamenti sessuali atipici e spesso pericolosi per i quali un soggetto sente una forte e eccitazione erotico-sessuale.

Vista l’enorme pericolosità di questo tipo di comportamento sessuale è fondamentale eseguire una corretta diagnosi della sindrome di Samo precocemente per cercare di salvare la vita dei soggetti, limitando anche l’altissimo rischio di contagio da malattie gravi.

Come si stabilisce se siamo di fronte a una persona con la sindrome di Samo? Per stabilire in modo certo che un soggetto soffre della sindrome di Samo sono stati utilizzati dei test elaborati in ambito relazionale e sessuale, tra cui il più attestato è il SESAMO, acronimo di Sexrelation Evaluation Schedule Assessment MOnitoring.

Questo tipo di test è stato messo a punto per analizzare la sessualità del soggetto nella sua totalità, sia dal punto di vista del suo rapporto con le altre persone che con se stesso. Nella pratica, consiste in un questionario attraverso cui è possibile conoscere ed esplorare gli aspetti relazionali e sessuali di soggetti single o con vita di coppia.

Non finiremo mai di ripetere quanto sia fondamentale avere una particolare attenzione alla prevenzione, adottando le idonee precauzioni quando si hanno rapporti sessuali, in particolar modo se si tratta di rapporti occasionali. Proteggerci è un dovere morale nei confronti di noi stessi e degli altri.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA