Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Cyclette: i benefici, come usarla per dimagrire e quale modello scegliere

Salute - 5 settembre 2017

Home Fitness: cyclette, quali sono i benefici, come usarla per dimagrire e quali sono i modelli da scegliere in base alla nostre esigenze? Ecco tutto quello che c'è da sapere per sfruttare al massimo l'attrezzo di home fitness più diffuso al mondo.

È da anni l’attrezzo di home fitness più acquistato e usato, ne esistono ormai di ogni tipologia ed è possibile scegliere quella che fa al caso nostro, basandoci sui risultati che vogliamo ottenere e sui costi: la cyclette non tramonta mai! Nessuna attività fisica fa miracoli senza impegno, costanza e un’alimentazione adatta e anche la cyclette non fa eccezione: per ottenere risultati bisogna allenarsi con impegno e mangiare in modo sano ed equilibrato. Possiamo però usarla al suo meglio e, soprattutto, scegliere con attenzione il modello più adatto a noi: vediamo allora tutti i benefici della cyclette, come usarla per dimagrire e quale modello comprare.

Cyclette professionale con sedile

299.99 € 199.99 €Sconto del 33%

Scopri su Amazon

Cyclette a pedalata magnetica

99.90 €

Scopri su Amazon

Cyclette da casa pieghevole

126.79 € 126.19 €

Scopri su Amazon

Cyclette: quali sono i benefici?

La cyclette, al pari della classica bicicletta, permette di rassodare le gambe e bruciare calorie. Inoltre permette di mettere su “fiato”, dunque di migliorare la resa respiratoria. Ottima per perdere peso e rinforzare la muscolatura delle ginocchia, la cyclette va però praticata con molta costanza e va sempre accompagnata da un’alimentazione adeguata, povera di sodio e di grassi saturi.

Cyclette: come usarla per dimagrire?

La cyclette permette di dimagrire, a patto di praticarla con costanza, meglio se tutti i giorni, ma non meno di 3 volte a settimana. Se siete completamente fuori allenamento, iniziate con 15 minuti di pedalata, aumentando di 5 minuti ogni 2 giorni. Se il vostro intento è rassodare e tonificare, puntate sulla durata, non tanto sulla resistenza della pedalata. Dunque, meglio un’ora di cyclette con una resistenza minima, che mezz’ora a resistenza massima. Ricordate poi che si inizia a bruciare la riserva di grasso dopo almeno 20 minuti di sport, quindi non praticatela mai per meno di questo tempo. Un buon piano d’allenamento generale con la cyclette prevede 10 minuti di pedalata blanda come riscaldamento, poi 20 minuti a pedalata veloce, 10 di pedalata intensa per poi tornare a rallentare, cercando di arrivare a 60 minuti di allenamento totale. La regola aurea dell’home fitness dice che se riuscite a chiacchierare con le amiche, allora non state facendo correttamente i vostri esercizi: il fiatone è fondamentale per capire se stiamo lavorando bene! Per ovviare alla noia, ascoltiamo la nostra musica preferita oppure recuperiamo le serie tv che non riusciamo a vedere per mancanza di tempo: in questo modo uniremo l’utile al dilettevole! Non tralasciate mai un po’ di riscaldamento prima della pedalata più intensa e un po’ di stretching alla fine, magari aiutandovi con il foam roller.

Cyclette: quale modello scegliere?

Come detto, oggi in commercio esistono davvero migliaia di modelli di cyclette diversi, trovare quella perfetta per voi non sarà certo difficile. È importante scegliere un modello con display che segni frequenza cardiaca, distanza percorsa, resistenza della pedalata, velocità e calorie bruciate. Se avete problemi di spazio puntate su quelle mini pieghevoli, come la Ultrasport F Bike 150; per una a pedalata magnetica low cost ma comunque ottima per l’home fitness puntate sulla Diadora Fitness Lilly, mentre per una cyclette da casa professionale una delle migliori è senza dubbio la Klarfit Relaxbike 5G, con sedile e 8 livelli di resistenza regolabili.

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA