Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

8 errori da non fare nella scelta del costume da bagno

Moda - 4 giugno 2018

Quante di voi sanno quali sono gli errori da non fare nella scelta del costume da bagno? Sembra facile trovare il modello giusto per noi, ma spesso non lo è affatto e il rischio di indossare qualcosa che non valorizzi il nostro fisico è davvero dietro l’angolo.

Come per ogni tipo di indumento, anche il costume da bagno ha delle regole da rispettare per poter essere considerato giusto per il nostro corpo e capace di rendere giustizia alle nostre forme.

Se siete alla ricerca di un costume da bagno per l’estate 2018 e volete qualche suggerimento per orientarvi nella selezione, ecco 8 errori da non fare nella scelta del costume da bagno per evitare qualche brutta caduta di stile sia al mare che in piscina!

1. Scegliere il costume senza considerare la “vita da mare” che si fa

Una ragazza che nuota, gioca a racchettoni, fa surf o va in canoa non potrà certo scegliere lo stesso costume di chi va in spiaggia per fare una piccola sfilata e arrostirsi al sole come una lucertola. Ogni tipo di attività e stile di vita da mare necessita il modello di costume da bagno più indicato. Se ami fare movimento punta sui costumi da bagno sporty, se invece vuoi prendere solo il sole opta per un modello minimal.

2. Non divertirsi a mixare diversi stili

È vero che i segni dell’abbronzatura non sono il massimo della vita da vedere, ma è bello osare e spaziare con modelli di costumi da bagno di vario tipo. Non fate l’errore di indossare un solo tipo di costume per avere una tintarella uniforme, ma divertitevi a scegliere costumi con volant, intrecciati, a vita alta, bikini micro e abbinamenti di colori e fantasie tra slip e parte sopra.

 3. Usare un vecchio costume

Ci si affeziona anche ai costumi da bagno, è vero! Ma ogni tot di tempo è bene rinnovare le proposte che abbiamo nell’armadio per fare spazio a nuovi modelli. Non si tratta di un motivo puramente estetico o al passo con la moda, ma per un fatto pratico perché dopo un po’ anche il costume più costoso tende a “smollarsi” poiché il materiale di cui sono fatti perde elasticità. Fossi in te, eviterei di rimanere scoperta in spiaggia all’improvviso perché le cuciture hanno inesorabilmente ceduto!

4. Pensare che il costume intero sia poco trendy

Uno dei trend costumi da bagno 2018 è sicuramente il costume intero, un modello perfetto per chi ama trascorrere la giornata in spiaggia e passare direttamente all’aperitivo senza cambiare outfit. Ce ne sono di bellissimi modelli con volant e decorazioni particolari, perfetti per un look da mare semplice ma alla moda, realizzato anche solo indossando uno short in denim.

5. Non sostenere le curve

Se hai delle belle curve è importante valorizzarle al meglio anche in spiaggia. Perciò fai largo spazio a costumi con reggiseno imbottito, sia a triangolo sia a fascia, ma anche a modelli interi con sostegno, perfetti anche per chi ha un fisico non troppo esile e che preferisce sostenere e contenere.

6. Comprare la stessa taglia di pezzo sopra e pezzo sotto

Oggi è sempre più possibile acquistare costumi separando il pezzo sopra da quello sotto; per questo è importante valutare la taglia giusta per lo slip e il reggiseno visto che difficilmente portiamo la stessa taglia di fianchi e seno. In questo modo potrai anche divertirti con il mix and match di colori e stampe.

7. Non contemplare la moda curvy

Se sei una donna dalle forme generose puoi valorizzare il tuo corpo con i costumi da bagno curvy, pensati proprio per mettere in risalto i punti di forza del tuo fisico minimizzando qualche chilo di troppo o qualche rotondità che non vuoi mettere in mostra. Drappeggi, arricciature e vita alta sono solo alcune caratteristiche di questi bellissimi modelli.

8. Scegliere il costume senza provarlo

Sembra una banalità ma non provare il costume da bagno è uno degli errori più comuni che si possa fare. Se una maglietta può essere acquistata serenamente anche senza averla indossata, il costume deve essere sempre provato. L’ultima parola spetta allo specchio del camerino, che a volte può riservare piacevoli sorprese o aiutarci a cambiare completamente modello e stile.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA