Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

5 errori da non fare nel creare le tue partecipazioni di matrimonio fai da te

Matrimonio - 9 marzo 2017 Vedi anche: Preparazione al matrimonio

Manca poco al matrimonio? Ecco i cinque errori da non fare nel creare le partecipazioni di matrimonio fai da te, tutte le dritte per evitare gaffe e scivoloni.

  • Organizzare un matrimonio ha un costo ed è questo il motivo per cui gli sposi oggi tendono a puntare sul fai da te per diversi aspetti che riguardano la gestione del budget matrimoniale, per risparmiare qualche euro e conservarlo per esempio per il viaggio di nozze. Oggi vogliamo parlavi di inviti di nozze, ma soprattutto degli errori da non fare nel creare le partecipazioni di matrimonio fai da te. Vediamo quali sono i più comuni.

  • Calcolare un numero di partecipazioni preciso

    Partecipazioni matrimonio fai da te

    Va bene che per far quadrare i conti dobbiamo fare i calcoli al centesimo ma qualche volta è bene prevedere eventuali imprevisti e non farsi cogliere impreparati. Quando realizzate le vostre partecipazioni di nozze consideratene sempre un numero maggiore rispetto agli invitati sulla lista perché quasi sempre più ci si avvicina al matrimonio e più la lista degli invitati tende ad allungarsi.

  • Scegliere una formula di scrittura tradizionale

    Partecipazioni matrimonio online economiche: risparmiare comprando su internet

    Una volta nelle partecipazioni l’annuncio del matrimonio veniva fatto dai genitori degli sposi, ma anche se questa formula viene ancora proposta ci sono dei casi in cui è bene optare per tipologie di annuncio più contemporanee. Per esempio nel caso di una coppia non più giovanissima oppure nel caso i due futuri sposi siano già conviventi, far annunciare il matrimonio ai genitori può rivelarsi una scelta inappropriata. In generale gli sposi di oggi preferiscono annunciare il proprio matrimonio da sé, a meno che non siano legati alle tradizioni e stiano organizzando un matrimonio classico sotto ogni punto di vista.

  • Inserire l’indirizzo per la consegna dei regali di nozze

    Galateo matrimonio: partecipazioni e inviti

    Avrete notato che in quasi tutte le partecipazioni dopo il nome degli sposi viene inserito il recapito? Questa ovviamente è un’indicazione utile per coloro che hanno intenzione di fare una lista nozze e quindi dovranno incontrare amici e parenti per la consegna del dono di nozze. In realtà da quando le liste di nozze si fanno online o presso le agenzie di viaggi questa è una condizione caduta in disuso, quindi in realtà potreste anche non mettere i vostri recapiti nelle partecipazioni, riservando questo spazio per aggiungere delle altre informazioni utili.

  • Una sola partecipazione per nucleo familiare

    Partecipazioni matrimonio online economiche: risparmiare comprando su internet

    Molto spesso partiamo dal presupposto che basta consegnare la partecipazione allo zio per includere tra inviti tutta la famiglia, quindi anche i cugini. Ciò non è sbagliato, a meno che i cugini non siano comunque grandi o non vivano più con i genitori.

  • L’invito al ricevimento nella partecipazione

    Partecipazioni matrimonio fai da te video tutorial

    Ecco un errore grossolano che molto spesso le coppie di sposi più giovani commettono: l’invito al ricevimento va inserito all’interno della stessa busta ma deve essere indipendente, anche perché non sempre tutti gli invitati alla cerimonia lo sono anche al ricevimento. Dunque ricordate di stampare l’invito al ricevimento in un foglio a parte,

    LEGGI ANCHE:

    Come realizzate partecipazioni di nozze fai da te

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA