Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Alla scoperta della creme brulee: la ricetta e alcune varianti [FOTO]

Cucina - 27 aprile 2017 Vedi anche: Ricette dolci, Ricette per menu

Andiamo a preparare la creme brulee con la ricetta originale e ad assaggiare alcune varianti da non perdere! E' un dolce inconfondibile, con quella crosticina bruciacchiata che fa impazzire tutti!

La creme brulee, cioè “crema bruciata” in francese, è un dessert formato da una base di crema inglese cotta sormontata da una sfoglia croccante di zucchero caramellato.

La crema inglese utilizzata è a base di panna liquida e non di latte e, a differenza della crema pasticcera, non contiene alcun tipo di amido. In inglese questo dolce si chiama burnt cream, cioè crema bruciata. Prima di tutto prepariamo la creme brulee originale con la sua ricetta.

Caramellatore da cucina

15.99 € 13.99 €Sconto del 13%

Scopri su Amazon

Kit per creme brulee

24.99 €

Scopri su Amazon

6 coppette basse per creme brulee

19.95 € 14.95 €

Scopri su Amazon

Ricetta della creme brulee

Ingredienti

  • 4 tuorli
  • 70 gr di zucchero di canna
  • 1 baccello di vaniglia
  • 350 ml di panna fresca

Ricetta

  1. Versate la panna in un pentolino dal fondo spesso
  2. Tagliate il baccello di vaniglia in due nel senso della lunghezza e prelevatene i semini insieme al baccello e alla metà dello zucchero
  3. Portate a bollore e cuocete a fiamma dolce per 5 minuti circa
  4. In una ciotola montate i tuorli con il resto dello zucchero finchè saranno ben spumosi
  5. Versate la panna bollente nei tuorli, mescolando per ottenere un composto omogeneo
  6. Rimettete il tutto nel pentolino e fate addensare a fuoco dolce mescolando
  7. Appena la crema bolle, versatela in un recipiente asciutto e in acciaio inox per raffreddarla velocemente
  8. Distribuite la crema tiepida in ramequins singoli e lasciate raffreddare in frigorifero per 30 minuti
  9. Al momento di servire la crema, cospargetela generosamente di zucchero di canna e passatela sotto il grill del forno finchè lo zucchero di canna inizierà a scurirsi.

Servite la creme brulee!

Varianti della creme brulee

Per ottenere le varianti più gustose della creme brulee basterà aromatizzare la sua ricetta originale con del liquore alla frutta da aggiungere direttamente al composto di uova e zucchero. Si può anche preparare una creme brulee alla frutta aggiungendo della passata di frutta a piacere direttamente alla panna quando si porta a bollore.

Creme brulee vegana

Ingredienti

  • 400 gr di bevanda vegetale meglio se alla vaniglia
  • 400 gr di panna vegetale, da montare o da cucina
  • 60 gr di amido di mais o di riso oppure di frumento
  • 100 gr di zucchero di canna

Ricetta

  1. Setacciate l’amido con lo zucchero
  2. Con 100 grammi di latte vegetale stemperate il mix di farina e zucchero, mescolando con una frusta per evitare i grumi
  3. Quando avrete ottenuto un composto liscio e ben amalgamato aggiungete il resto del latte e la panna
  4. Versate nelle cocotte, posizionatele in una teglia in cui c’è acqua calda per due terzi dei contenitori
  5. Coprite la teglia con carta da forno e cuocete a 200°C per 25 minuti
  6. Togliere dal forno e fate raffreddare
  7. Poco prima di servire cospargete la superficie con lo zucchero e caramellate con gli appositi attrezzi o sotto il grill del forno preriscaldato al massimo
  8. Fate solidificare lo zucchero caramellato e servite

Creme brulee al caffè e cannella

Ingredienti

  • 600 ml di panna
  • 6 tuorli
  • 120 gr di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di caffè solubile
  • 1 stecca di cannella
  • zucchero di canna

Ricetta

  • Mettete a scaldare a fuoco medio la panna con la stecca di cannella
  • Quando comincia a bollire togliete la cannella e aggiungete il caffè solubile, mescolando finché non è ben sciolto
  • Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare
  • In una ciotola mescolate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la panna a filo
  • Mettete sul fuoco, mescolando continuamente con un cucchiaio in legno: quando la crema comincia a velare il cucchiaio togliete dal fuoco
  • Versate la crema in cocotte individuali e posizionatele in una teglia grande con 3 dita d’acqua
  • Cuocete in forno caldo a 160° per circa 25 minuti, finché la creme brulee non solidifica
  • Togliete dal fuoco, lasciate raffreddare completamente e mettete in frigo.
  • Al momento di servirla, spolveratela con dello zucchero di canna e con un cannello a gas da cucina fate caramellare la superficie.

Consiglio: spesso la creme brulee resta troppo liquida. La ricetta originale prevede che sia più dura sui bordi e morbida al centro per cui è possibile che all’inizio il risultato sia poco invitante. Provate e riprovate tarando la ricetta sulle caratteristiche del vostro forno!

Per quanto riguarda la caramellatura, sappiate che è più difficile da ottenere utilizzando il grill rispetto alla torcia da cucina. Nel primo caso la crosta è meno compatta e si rischia di bruciare lo zucchero e cuocere nuovamente la crema.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA