Alessandro Greco: “Il Signore ha chiamato me e mia moglie a seguirlo”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Il forte rapporto con la fede è stato spesso protagonista dei racconti di Alessandro Greco che ha detto di avere superato momenti difficili della sua carriera e vita proprio grazie alla preghiera.

Il dono della fede

Beatrice Bocci, ex modella, seconda classificata a Miss Italia nel 1994, è moglie di Alessandro Greco dal settembre 2008: insieme hanno due figli, Alessandra, nata da una precedente relazione di Beatrice, e Lorenzo.

Alessandro Greco: “Io e Beatrice abbiamo il dono della fede”

” Per me la fede è importante. Io e Beatrice l’abbiamo ereditata dalle famiglie, una fede semplice, quella delle feste comandate, poi il Signore ci ha chiamato a seguirlo ogni giorno: è il capofamiglia” ha ribadito il presentatore che sulla fede ha incentrato la propria esistenza.

 “La castità è un cammino legato alla fede”

Quanto alla tema della castità, che Alessandro Greco aveva già affrontato nel 2022, ospite del programma Oggi è un altro giorno, facendo sapere che lui e la moglie avevano abbracciato questa scelta (“Non c’è un perché, è un cammino”), a Repubblica il presentatore televisivo ha precisato: “Non era un’ostentazione, ma una scelta legata a un periodo, nell’ambito di un cammino di fede. Hanno scritto di tutto. Non è facile affrontare certi temi”.

 Raffaella Carrà maestra di vita di Alessandro Greco

Non potevano mancare i riferimenti ai “maestri di vita” che Alessandro Greco ha incontrato nella sua carriera e che gli hanno lasciato alcuni insegnamenti importanti per affrontare la quotidianità. Sulla sua mentore Raffaella Carrà ha detto: “Un’artigiana stakanovista, esigeva molto da sé stessa. Con lei ho fatto il gran concerto con l’Orchestra sinfonica della Rai per divulgare la musica classica ai ragazzini. Le sarò sempre grato, mi considerava un figlioccio”.

Il rapporto speciale con Lino Banfi

Alessandro Greco annovera anche Lino Banfi tra i suoi maestri rivelando di avere instaurato con lui un forte legame; “Siamo figli della gavetta, quella dura. Quando raschi il fondo del barile devi solo crederci e rialzarti”. Ed è proprio in quei difficili momenti che Greco racconta di aver trovato conforto e forza nella fede che ha rappresentato e rappresenta tuttora il perno intorno al quale il presentatore e la sua famiglia hanno deciso di incentrare la propria vita.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria