Ha due vagine e due cicli mestruali, la storia di Annie Charlotte

di Redazione

Una donna con due vagine, uteri e cervici ha imparato ad amare e ad apprezzare il proprio corpo dopo che le è stata diagnosticata una malattia rara durante l’adolescenza.

L’inglese Annie Charlotte, come raccontato dal Mirror, ha scoperto di avere l’utero didelfo quando è andata a farsi applicare una spirale contraccettiva a 16 anni. Ciò significa che potrebbe concepire due bambini con due uomini diversi. Annie ha anche due cicli – che gestisce con la contraccezione – e sotiene che entrambe le vagine sono “completamente funzionanti”. La donna, che oggi ha 23 anni, ha accettato la sua condizione, definendola “bella”, dopo alcuni anni difficili.

Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!

Parlando della diagnosi, Annie al Mirror ha detto: “Sono andata con un’amica a farmi applicare una spirale contraccettiva, l’infermiera stava curiosando laggiù e ha emesso un suono confuso e sorpreso”. La diagnosi è stata un enorme shock per Annie, informata di come avrebbe influenzato la sua vita.

“Mi è stato detto che avere figli sarebbe stato molto difficile e avrebbe comportato molte visite in ospedale e alla fine il parto sarebbe stato con il taglio cesareo perché il feto non avrebbe abbastanza spazio per nascere naturalmente. Mi è stato anche detto che ci sarebbe stata la possibilità di più aborti spontanei“, ha raccontato.

LEGGI ANCHE: Mamma a 50 anni dopo 2 aborti e 8 fecondazioni assistite.

“Ho paura di avere figli o di provare a concepire: è qualcosa di cui mi preoccupo da molto tempo – ha proseguit – Ero una giovane donna. Stavo appena iniziando a interessarmi agli appuntamenti e all’esplorazione di diverse parti del mio corpo e all’improvviso mi è stato detto che era diverso da quello di tutte le altre. Da adolescente, vuoi essere ‘normale’ e sentirti dire che non lo sei è stato davvero spaventoso. Non ho detto niente a nessuno e ho trovato difficile parlarne con mia madre”.

All’università, Annie ha imparato ad accettare il suo corpo e ha persino usato la battuta “Ho due vagine” per rompere il ghiaccio.

“Ho cominciato ad accettarlo – ha dichiarato – Ho smesso di considerarlo un problema medico e di pensare alle difficoltà per avere figli. Ora sto bene con me stessa”.

Oltre alle preoccupazioni legate alla gravidanza, le condizioni di Annie non incidono sulla sua vita e si è “abituata”. “Qualsiasi partner romantico è sempre stato solo curioso ma non ho mai avuto una brutta reazione”, ha spiegato.

E ancora: “Alcune persone pensano che stia mentendo, ma nel complesso tutti sono semplicemente incuriositi e vogliono saperne di più. Subito dopo aver fatto sesso con un ragazzo con cui uscivo, gliel’ho detto. Era confuso, dicendo che non se ne era accorto. Gli ho insegnato come sentire il muro che separa le mie vagine. Quando è successo, era confuso ma anche leggermente affascinato”.

Annie è anche sbarcata nel 2020 su OnlyFans. La modella, infatti, è stata in grado di monetizzare la sua condizione e guadagna fino a 70mila sterline al mese (circa 79mila euro) con la sua pagina Instagram @annieecharlotte.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria