Sanremo 2024, Giorgia: “Una donna non vince da 10 anni? Basta distinzioni tra maschile e femminile”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Dopo la prima serata del Festival, che ha registrato un record di ascolti, stasera a fare gli onori di casa al fianco di Amadeus sarà Giorgia.

L’artista romana durante la conferenza stampa di presentazione della seconda serata ha espresso tutta la sua emozione nel tornare ancora una volta a Sanremo, parlando del suo stretto rapporto con il palco dell’Ariston. “Sento la responsabilità, Sanremo è sempre un palco che ha una grande magia – ha spiegato la cantante – La mia storia è iniziata su questo palco, e tante volte sono poi tornata per ribadirla”.

E ancora: “Provo grande emozione, tornare qui è come rendere conto al pubblico di quello che ho fatto finora, e poi vorrei far fare bella figura ad Amadeus che mi ha chiamato come conduttrice”, ha aggiunto, sorridendo.

La cantante ha poi espresso il suo punto di vista sulla dichiarazione di Annalisa, che qualche giorno fa aveva così dichiarato: “Sono dieci anni che Sanremo non viene vinto da una donna, ma quest’anno ci sono molte artiste importanti, forti, potenti, quindi speriamo in un podio femminile”.

In effetti, il Festival di Sanremo non celebra la vittoria dal 2014, quando Arisa vinse la competizione canora con “Controvento”.

Giorgia, però, non ne fa una questione di genere: “È vero, però, dovremmo smettere di sottolineare questa cosa, altrimenti ci sarà sempre una differenza. Quando non ci sarà più la distinzione tra femminile e maschile, ma solo l’artista che vince, allora avremo fatto un passo avanti. E poi ha aggiunto: “Aspettiamo sabato, ci sono tante donne forti in gara, vediamo”.

Infine, a chi invece sostiene, come i Ricchi e Poveri, che questo Festival si sia un po’ dimenticato la melodia Giorgia ha replicato: “Ho sentito diverse cose, ma adesso questa è la melodia, bisogna anche accettare i cambiamenti”.

Foto da Instagram

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria