Amber Heard contro Johnny Depp, “la cacca sul letto non era la mia, vi spiego”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Amber Heard è tornata sul banco dei testimoni per testimoniare contro l’ex marito Johnny Depp nel processo per diffamazione che sta entusiasmando e dividendo tutto il mondo. L’attrice ha parlato di quanto successo nel febbraio 2016: Depp ha raccontato di avere trovato cacca nel letto del loro attico di Los Angele dopo una discussione avvvenuta la notte prima del suo 30esimo compleanno. L’autista di Depp, Starling Jenkins, aveva precedentemente dichiarato alla corte che Heard gli aveva detto che si trattava di un “orribile scherzo andato storto”.

Amber Heard, però, ha negato, suggerendo che l’incidente è stato causato da uno dei loro Yorkshire terrier, Boo, spiegando che il cane aveva “mangiato l’erba di Johnny da cucciolo così da causargli problemi di controllo intestinale per tutta la vita”. L’attrice ha, quindi raccontato che mentre stava facendo le valigie per andare al festival musicale di Coachella, ha lasciato Boo nel letto che ha poi defecato lì.

L’avvocato di Heard, Elaine Bredehoft, ha chiesto alla sua cliente: “Hai fatto qualche tipo di scherzo?”. E lei: “Assolutamente no. Prima di tutto non penso che sia divertente. Non sone che fa una dona adulta. Non ero, poi, di umore scherzoso. La mia vita stava andando in pezzi. Ero a un bivio ed ero appena stata aggredita nel giorno del mio 30° compleanno dal mio marito violento di cui ero innamorato. Non credo sia divertente, punto. È disgustoso”.

Amber Heard ha aggiunto che non aveva senso fare qualcosa del genere perché ogni volta che lei e Depp litigavano sarebbe rimasto a casa sua in un’altra parte di Los Angeles e, quindi, non avrebbe nemmeno trovato la cacca.

LEGGI ANCHE: Britney Spears senza pace: “Ho avuto un aborto spontaneo”

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria