14 Gennaio 2021 |

L’inizio di una Nuova Era: Teresa vince la sua battaglia contro un linfoma di Hodgkin

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Teresa, 22 anni, figlia di Jovanotti, vince la sua battaglia contro un linfoma di Hodgkin
  • Post commovente su Instagram della mamma di Teresa, Francesca Valiani
  • La storia della sua diagnosi

“Per gli ultimi sette mesi ho tenuto un segreto, faccio fatica a raccontare una storia prima di conoscerne la fine”: così la figlia di Jovanotti, Teresa, 22 anni, ha scritto su Instagram; il post è stato pubblicato dal papà sul suo profilo, riprendendo le parole della figlia. Era il 3 luglio 2020 quando le è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin, un tumore del sistema linfatico.

“Oggi la mia Teresa ha voluto raccontare la sua storia degli ultimi sette mesi. Ieri gli esami di fine terapia hanno detto che la malattia se n’è andata, oggi per noi è un giorno bellissimo, lei è stata pazzesca”. Jovanotti, colmo di gioia, annuncia sui social la lieta notizia, che ha riportato in famiglia quella tanta agognata felicità che per sette mesi era stata negata.

“Tutto è iniziato ad agosto del 2019 con un prurito alle gambe. Non ci ho dato peso pensando che sarebbe andato via con il tempo, ma non è stato così. I mesi passavano e non faceva che peggiorare. A giugno 2020 si era sparso per tutto il corpo, non riuscivo a dormire più di un paio d’ore a notte, avevo la pelle piagata”. Riportato così da la Repubblica.

Il problema ha avuto maggiore rilevanza nel momento in cui era evidente un ingrossamento di un linfonodo sotto il braccio: “Ho capito che era qualcosa di più serio e questo ha portato finalmente ad una diagnosi e ad un piano di cure. In questi ultimi mesi ho fatto 6 cicli di chemioterapia seguita dai meravigliosi dottori ed infermieri dell’Istituto Europeo di Oncologia a Milano. La chemio non mi ha fatto cadere i capelli del tutto, ma il 9 dicembre dopo l’ultimo trattamento ho deciso di rasarmi come segno di un nuovo inizio”.

Hanno attraversato momenti di profonda difficoltà, ma fortunatamente la paura e l’incertezza hanno lasciato spazio ad un’impagabile serenità. Nonostante il timore persista, è davvero l’inizio di una nuova era: “Dopo mesi di ansie e paure la storia è finita, e posso raccontarla, perché dal 12 gennaio 2021 sono ufficialmente guarita. Sono stata incredibilmente fortunata ad avere una famiglia, amici e team di medici spettacolare che mi hanno seguito e aiutato durante tutti questi mesi”.

“Quando l’impensabile ti arriva addosso senti che non sarai in grado di affrontarlo, che vincerà lui, ma se la fortuna ti mette accanto medici ed infermieri straordinari che ti spingono a credere che invece no, lui non vincerà affatto, inizi a crederci e guardare solo l’obiettivo, la fine. Oggi è dura, ma finirà, non è per sempre”. Scrive così su Instagram la mamma di Teresa, Francesca Valiani.

Continua così: “Non si può descrivere la felicità. Per un genitore è una prova crudele ma se ancora una volta la fortuna ti è amica e ti regala una figlia come “Terrywho_cartoons” (cioè Teresa in versione account Instagram) non puoi che uscirne riempito invece che svuotato. Lei è stata la roccia alla quale io e Lorenzo ci siamo aggrappati, non il contrario”.

La strada è interamente da percorrere, non ci si ferma mai.  Sebbene vi siano state innumerevoli avversità, ad alleggerire una situazione estremamente delicata come questa sono stati l’amore e l’armonia di una famiglia unita che ha combattuto insieme alla ragazza, senza lasciarsi abbattere dagli ostacoli e dalle prove crudeli a cui sono stati sottoposti.