09 Agosto 2019 |

Dieta del supermetabolismo, lo schema per dimagrire

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
La dieta del supermetabolismo inventata da Haylie Pomroy

L’ha inventata Haylie Pomroy e si basa su quegli alimenti bruciagrassi e sui cibi che agiscono positivamente sul metabolismo.

La chiamano dieta del supermetabolismo e pare che il suo successo sia dovuto alla sua efficacia: seguendo questa dieta inventata dalla nutrizionista Haylie Pomroy: in pratica perdi peso senza soffrire la fame.

Niente rinunce strazianti o regimi eccessivamente rigidi, lo scopo in questo caso è seguire un’alimentazione ricca di quei cibi che hanno evidenti effetti benevoli sul metabolismo.

L’obiettivo in breve è dimagrire riattivando il metabolismo e bruciare più velocemente le calorie ingerite.

Secondo Hailey Pomroy basta semplicemente concentrarsi su quegli alimenti bruciagrassi da abbinare a un’alimentazione equilibrata e controllata, senza tralasciare l’importanza dell’attività fisica, che gioca un ruolo decisivo anche sulle questioni che riguardano il metabolismo.

Si tratta in breve di una dieta che ha una durata di 4 settimane durante le quali bisogna rieducare il metabolismo per indurlo a bruciare correttamente le calorie che ingeriamo durante l’arco della giornata, e come le diete famose, ha una struttura molto rigida suddivisa in questo caso in ben 3 fasi.

 

Le 3 fasi della dieta del supermetabolismo

Fase 1

Il primo step riguarda proprio i carboidrati, che di solito ci vengono quasi banditi. In questa fase dunque dovremmo consumare carboidrati complessi (ricchi di fibre e di amidi) e zuccheri della frutta, poiché in sinergia hanno un effetto rilassante e combattono lo stress, che tipicamente è uno degli effetti collaterali di una dieta. La fase 1 dura due giorni.

Fase 2

E’ la cosiddetta fase  proteica, quindi via libera a carni magre, pesce e insaccati magri da accompagnare con le verdure. In questa fase riusciremo già a bruciare i grassi più velocemente, e anche questa dura soltanto due giorni.

Fase 3

In questa fase siamo sicuramente più liberi, perché possiamo consumare tutti quegli alimenti tipicamente concessi in una dieta.

Insomma si combinano tra loro le due fasi precedenti, e questa volta il regime andrà seguito per tre giorni. In pratica ci siamo fatti una settimana di dieta del supermetabolismo.

Dieta del supermetabolismo: come funziona

Anche se sembra poco rigida anche questa dieta ha le sue regole, e vanno rispettate. In primis è necessario mangiare almeno 5 volte al giorno, quindi i pasti canonici più due spuntini.

Bisogna mangiare inoltre ogni 3-4 ore circa, per mantenere il metabolismo sempre attivo, e bisogna fare colazione entro la prima mezz’ora dall’ora del risveglio.

Tutte le fasi vanno seguite nell’ordine indicato, pasti e spuntini non vanno mai saltati né compensati, e bisognerebbe anche bere 30 ml di acqua per ogni chilo, calcolando la quantità giornaliera in base al proprio peso.

L’attività fisica non è facoltativa, ma è parte integrante della dieta.

Dieta del supermetabolismo: i cibi vietati

  • Latticini,
  • Zuccheri raffinati
  • Dolcificanti sintetici (la stevia però è concessa)
  • Marmellate
  • Caffè
  • Frutta secca
  • Frumento
  • Mais
  • Soia

LEGGI ANCHE:

Dieta dell’indice glicemico, come funziona e quali sono gli alimenti consentiti 

Dieta Raw, la seguono tutte le star

Potrebbe interessarti anche