13 Marzo 2012 |

La classifica delle città più costose del mondo: in cima alla lista Tokyo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

La celebre compagnia di statistiche ECA International, ha recentemente effettuato un’indagine sul costo della vita di alcune delle più famose città del mondo. L’obiettivo era quella di individuare la città più costosa per sia per chi si trasferisce in questi luoghi per questioni di lavoro, sia per chi va in  vacanza.

Tra le variabili su cui è stata costruita la ricerca, ovviamente in primo piano i beni di utilizzo comune, partendo dal cibo e passando per l’intrattenimento e l’elettronica di consumo. Il risultato è stato sorprendente, poiché ha messo in evidenza insospettabili metropoli dove il costo della vita è decisamente alto. Ecco le prime cinque in classifica

  1. Tokyo (Giappone)
    Se per andare al ristorante, un comune giapponese spende circa 18 $ a persona, per poter acquistare un biglietto del cinema se ne spendono almeno 22.
  2. Oslo (Norvegia)
    E’ la città europea più cara. Particolarmente elevato è il costo medio dei ristoranti che si aggira intorno ai 45 $ a persona.
  3. Luanda (Angola)
    Nella città angolese, affittare un piccolo appartamento di due vani costa circa 3.500 $ mentre andare a cenare in un ristorante richiede mediamente 47 $ a persona. E’ incredibile la flessibilità con cui cambiano i costi da città in città in relazione alla priorità. In Italia, ad esempio, se per una cena spendiamo mediamente 50/60 euro, per un bivano non ne spendiamo più di 1.200.
  4. Nagoya (Giappone)
    Si tratta della seconda città giapponese, poco conosciuta ai più, ma famosa per essere il maggiore centro di affari giapponesi, in primis per quanto riguarda il settore automobilistico.
  5. Yokohama (Giappone)
    A differenza della precedente, la nipponica città di Yokohama è famosa per essere il centro della produzione tecnologica. Anche le spedizioni dell’intero Paese per tutto il mondo partono proprio da qui.

Vi chiederete sicuramente come mai città come Londra o Parigi, che credevamo per eccellenza le città più care d’Europa non figurino nei primi cinque posti della classifica, ma in realtà neppure nei primi 10. Innanzitutto perché la nostra lista tiene conto del tenore della vita di uno straniero, che non è un turista, in una di queste città, ma soprattutto perché a causa della crisi economica e della debolezza dell’euro sulle altre monete, ci rende più economici rispetto ad altri paesi ma ci penalizza, ad esempio, quando andiamo in vacanza all’estero.

Potrebbe interessarti anche