21 Ottobre 2020 |

Da trend a senso civico: i Ferragnez sollecitano ad indossare la mascherina

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Il messaggio perentorio di Conte tramite le IG Stories di Fedez e Chiara Ferragni: dopo la chiamata da parte del presidente del Consiglio, i Ferragnez invogliano il pubblico a non rinunciare al dispositivo di protezione personale

“Ieri abbiamo ricevuto una telefonata molto inaspettata, siamo stati messi in contatto con il presidente del Consiglio che ha chiesto un aiuto da parte mia e di mia moglie nell’esortare la popolazione, soprattutto quella più giovane, nell’utilizzo delle mascherine”: è Fedez a raccontarlo tramite le storie di Instagram.
Un mesetto fa, com’è riportato da Vanity Fair, il rapper ha giustificato la sua scelta di indossare la mascherina dicendo: «Comunque raga questa è un’ottima soluzione se avete brufoli o herpes e dovete andare ad eventi importanti».

Adesso, non si tratta più di una scelta, bensì di una forte esortazione.
Che la situazione sia estremamente delicata e che stia raggiungendo livelli inimmaginabili è ormai assodato: il futuro è nelle mani della responsabilità individuale e collettiva. Tenendo la mascherina, evitiamo scenari apocalittici.

Conte ha chiesto ai Ferragnez di utilizzare le IG Stories per lanciare un monito a tutti, in particolar modo ai ragazzi: “Utilizzate la mascherina”.

Ora come ora non possiamo permetterci di non indossarla; ma per rendere questo gesto non eccessivamente forzato e inserirla così nei nostri outfit giornalieri, possiamo adattarla al nostro look.

È stato durante le sfilate Haute Couture di Parigi che il viso coperto è stato il dettaglio spiccato più di tutti: maschere (e velette) che coprivano il viso, dal mood rétro, fetish o più futurista, erano l’accessorio di stile che ha rubato la scena al make-up.
Sulla passerella di Dior, delle velette ispirate al mondo circense completavano il look, mentre da Givenchy alcune modelle hanno sfilato con un trucco dall’effetto mascherina sugli occhi, argento e glitter, realizzata dalla beatuy guru Pat McGrath; e maschere gioiello decoravano i volti da Tony Ward.
W Magazine parla delle mascherine come il nuovo must have glamour dei red carpet, sta di fatto che se di vera tendenza si tratta, il significato resta un mistero.

Se fino a poco tempo fa il mantra beauty era: su la maschera per essere più belle ( quelle coreane da tenere in posa 10 minuti o durante la notte per ottenere una pelle radiosa, idratata e senza segni di stanchezza.
Adesso siamo passate ad uno più iconico: più belle perché una maschera vi copre parte del viso.
Sexy o dal mood rètro, ma anche in stile anti-smog, così moda e senso civico collaborano per realizzare accessori che coprono e proteggono il viso.