Cucina funghi per i parenti, tre muoiono, uno è gravissimo: indagata la nuora

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Un tranquillo pranzo in famiglia si è trasformato in tragedia nella cittadina di Leongatha, nel Sud dell’Australia. Un pasto a base di funghi selvatici, si è infatti rivelato mortale per alcuni commensali: sotto accusa c’è una nuora.

È giallo, in Australia, per la morte di tre persone, tutte imparentate, in seguito a un pranzo di famiglia. La nuora ha cucinato un pasto a base di funghi e il sospetto è che sia stata lei ad avvelenare gli altri. I sospetti sono caduti su Erin Patterson, 48 anni.

La vicenda si è svolta lo scorso 29 luglio, ma ha suscitato un grande clamore mediatico e ancora adesso sono in corso gli accertamenti del caso. Tutto ha avuto inizio con la visita di una coppia, Don Patterson e la moglie Gail, alla nuora (separata dal figlio, ma in buoni rapporti ancora con i suoceri). Poi si sono aggiunti anche la sorella dell’anziana e suo marito.

Un piatto a base di funghi (foto di repertorio)
Un piatto a base di funghi (foto di repertorio)

Erin Patterson, che ha cucinato il pasto ma non ha mangiato i funghi, sta benissimo, e così i suoi due figli, che a quanto pare hanno mangiato altre pietanze. Poco dopo aver consumato quei funghi, invece, tutti gli altri commensali si sono sentiti male e sono finiti in ospedale a Melbourne.

Don Patterson, il parroco, e la moglie Gail, 70 e 66 anni, sono morti. La sorella di Gail, Heather, 66, è morta anche lei. Il marito Ian, 68 anni, è in condizioni molto critiche: è stato messo immediatamente in lista per un trapianto di fegato.

Secondo i primi accertamenti, il gruppo di commensali avrebbe mangiato alcuni esemplari di amanita phalloide, un fungo velenosissimo. Ma gli accertamenti proseguono. Erin ha negato ogni tipo di accusa: “Non avrei mai fatto nulla del genere, non avevo nulla contro di loro. Non ho veramente fatto niente. Li amo”.

Al momento le morti rimangono inspiegabili – ha spiegato Dean Thomas della polizia locale – Può essere stato davvero qualcosa di casuale e non volontario, ma non siamo ancora in grado di dirlo”. Dai primi rilievi risulta che i funghi mortali fossero effettivamente nel piatto servito dalla nuora, ma resta da capire se questa abbia agito volontariamente.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Giorgio Armani ha sempre mantenuto uno stile sobrio ed essenziale. Celebre per il suo approccio minimalista, Armani ha spesso dichiarato: “Prima di presentare una collezione non mi stanco mai di eliminare, c’è sempre qualcosa di troppo”. Questo principio ha guidato la sua intera carriera, rendendo i suoi capi immediatamente riconoscibili e privi di fronzoli. Quest’anno […]

Realizzato a mano, con affetto. La passione per l’uncinetto è letteralmente esplosa negli ultimi anni. La pandemia, costringendo molti a restare a casa, ha facilitato la riscoperta o l’apprendimento di nuovi hobby. Inoltre, la crescente importanza della sostenibilità e dei prodotti artigianali sta trasformando queste scelte in vere necessità. Di conseguenza, la moda crochet è […]

Negli ultimi anni, il termine “thrifting” è entrato nel lessico comune, soprattutto tra i giovani e gli appassionati di moda. Ma cosa significa esattamente thrifting e perché sta diventando una tendenza così popolare? Il thrifting, in parole semplici, è l’arte di trovare capi d’abbigliamento, accessori e altri articoli di seconda mano, spesso a prezzi molto […]

Tra le tendenze più diffuse nel 2024 c’è anche lo stile boho-chic, che con i suoi abiti vaporosi ed eterei, ispirati agli anni ’70, e l’uso di materiali naturali tornerà a dominare le passerelle, dopo essere comparso sulla scena intorno ai primi anni 2000, indossato da modelle come Kate Moss, Sienna Miller e le gemelle […]