19 Gennaio 2015 |

Come conservare i pomodori secchi, i consigli per non sbagliare

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Come conservare i pomodori secchi, i consigli per non sbagliare e ottenere ottime conserve con questo ortaggio gustosissimo. Se hai essiccato dei pomodori e non sai come conservarli, ecco qualche consiglio pratico!

Se amate preparare conserve in casa e avete avuto la saggezza di essiccare frutta e verdura, potrà forse nascere il dubbio sul come conservare tutto quello che avete diligentemente essiccato. I pomodori, uno degli ortaggi più amati che vorremmo poter consumare tutto l’anno, ben si prestano al processo di disidratazione, quindi conservarli correttamente una volta resi secchi è fondamentale; le soluzioni, a questo scopo, sono semplici e tutte molto pratiche. La scelta dipende dai vostri gusti e dall’uso che vorrete fare dei pomodori: vediamo tutte le tecniche di conservazione dei pomodori secchi.

Pomodori secchi conservati nella dispensa

Potete conservare i pomodori secchi in barattoli a chiusura ermetica, in un luogo fresco, asciutto e buio. Questo metodo, però, è da sfruttare solo se avete utilizzato un essiccatore e non se avete lasciato i pomodori ad essiccare al sole. Il primo metodo, infatti, ha eliminato ogni umidità, mentre l’essiccazione naturale lascia necessariamente delle tracce d’acqua che potranno generare muffe nel corso delle settimane.

Pomodori secchi conservati nel freezer

È importante che i pomodori non vengano a contatto con l’aria, quindi usate contenitori a chiusura ermetica e stipate bene i pomodori secchi, per eliminare tutti gli spazi. Preferite i sacchetti sottovuoto, in questo modo sarete certe di conservare i pomodori nel miglior modo possibile. Congelati, i pomodori secchi durano circa 18 mesi.

Pomodori secchi conservati sott’olio

Lavate i pomodori (possibilmente verdi), tagliateli a metà, salatene la superficie e metteteli in frigo per 6 ore, riposti in uno scolapasta. Trascorso questo tempo, lavateli con delicatezza per rimuovere il sale e metteteli in una ciotola con mezzo litro di aceto per almeno 4 ore. Fatto questo, scolateli, asciugateli con cura, poneteli nei vasetti e ricopriteli di olio. Fate bollire poi i vasetti, chiusi ermeticamente.

Potrebbe interessarti anche