16 Luglio 2014 |

Come cucinare il petto di pollo, tre ricette leggere e saporite

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Gli errori da non fare per cucinare un pollo intero succulento

Come cucinare il petto di pollo, tre ricette leggere e saporite per cucinare il petto di pollo in modo alternativo, ma sempre light e pieno di gusto.

In estate fa troppo caldo per cucinare e mangiare piatti elaborati, pieni di salse e intingoli grassi, soprattutto se abbiamo faticato tanto per ritrovare la forma fisica in vista della bella stagione. Il petto di pollo è la carne bianca onnipresente in ogni regime alimentare ipocalorico, ma spesso rischia di diventare noioso, poiché il metodo di cottura alla piastra sembra non avere alternative altrettanto light. In realtà, molte ricette a basso contenuto calorico sono anche molto gustose, basta avere gli ingredienti giusti.

Scopriamo insieme tre ricette a base di petto di pollo light e saporite.

Involtini alle verdure

Ingredienti

  • 600 gr di petto di pollo
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

Tagliate le verdure nel verso della lunghezza e scottatele in acqua bollente salata per qualche minuto; quando le verdure saranno pronte, salate e pepate le fettine di petto di pollo e adagiate le verdure su ogni fetta di carne; arrotolate e fermate con uno stuzzicadenti. Fate rosolare gli involtini in poco olio extravergine di oliva, sfumate con il vino bianco e servite.

Petto di pollo al limone

Ingredienti

  • 600 gr di petto di pollo
  • un limone
  • 50 gr di farina 00
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • rosmarino q.b.

Preparazione

Spennellate le fettine di petto di pollo con il succo di limone e infarinatele; scaldate l’olio in una padella, aggiungete il rametto di rosmarino e le fette di petto di pollo. Lasciate rosolare su entrambi i lati, salate e pepate. Fatto questo, togliete il petto di pollo dalla padella e metteteli da parte; al fondo di cottura, aggiungete un cucchiaio di farina, il succo di limone e la scorzetta del limone grattugiata. Fate amalgamare la salsa  (se necessario, aggiungete un cucchiaio di acqua) e, quando sarà tutto omogeneo, rimettete in padella le fette di petto di pollo. lasciate insaporire a fuoco basso un paio di minuti e poi togliete dal fuoco.

Petto di pollo alle olive

Ingredienti

  • 800 gr di petto di pollo
  • mezzo porro
  • 30 olive taggiasche
  • 40 pomodori ciliegino
  • un bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • origano q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

Riducete il petto di pollo a bocconcini di circa 2 cm per lato; fate imbiondire il porro tagliato a rondelle con un filo d’olio. Quando il porro sarà diventato dorato, aggiungete i cubetti di petto di pollo e sfumate con il vino. Quando il vino sarà sfumato, aggiungete le olive, e un mestolo di brodo vegetale, portando avanti la cottura a fiamma media, girando di tanto in tanto, coprendo la padella con un coperchio. Se necessario, aggiungete altro brodo fino ad ultimare la cottura dei bocconcini di petto di pollo. Quando la carne sarà pronta e il brodo del tutto ritirato, aggiungete i pomodori ciliegino tagliati in quattro parti e aggiungeteli nella padella. Lasciate insaporire qualche minuto, aggiungete l’origano e il pepe e  servite. Poiché è presnete il brodo, non è detto che occorra salare i bocconcini ma, per sicurezza, assaggiateli prima di servire e aggiustate a vostro gusto.