29 Aprile 2020 |

Come fare i fluffy pancake giapponesi alti e soffici

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Foto di Pixabay.it

La variante nipponica del classico dolce americano

I fluffy pancake sono delle frittelle super soffici, perfette per la prima colazione. A differenza della versione originale, i pancake giapponesi sono particolarmente alti (quasi una spanna) e hanno una consistenza simile a quella di un soufflè.

La ricetta per fare 10 fluffy pancake morbidi e soffici

Con le dosi indicate dalla ricetta otterrai circa 10 pancake. La preparazione è davvero molto semplice, così pure la cottura.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 2 uova
  • 300 g di latte
  • 30 g di zucchero
  • 50 g di burro fuso
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento

  1. In una ciotola inserisci la farina, lo zucchero, il lievito per dolci e la vanillina. Mescola il tutto.
  2. In una terrina a parte monta gli albumi e lasciali da parte.
  3. In un pentolino fai sciogliere il burro e una volta fuso uniscilo al latte e ai tuorli che avrai messo in un’altra ciotola.
  4. Sbatti con le fuste fino a ottenere un bel composto spumoso e omogeneo.
  5. Versa gli ingredienti liquidi in quello degli ingredienti solidi e sempre con le fruste elettriche (o mano), lavora il tutto fino a quando l’impasto non diventerà liscio.
  6. Incorpora gli albumi montati a neve all’impasto, con delicatezza. Aiutati con una spatola, facendo dei movimenti dal basso verso l’alto.
  7. Fai scaldare una padella antiaderente (sul fuoco medio) e distribuisci un mestolo di impasto. Fai cuocere finché non iniziano a comparire delle bollicine sulla superficie, quindi capovolgi e completa la cottura sull’altro lato (una ventina di secondi).
  8. Continua a cuocere fino a esaurimento della pastella.

Il consiglio in più per rendere i fluffy pancake golosissimi

Per rendere questo dolce ancora più goloso, puoi aggiungere della marmellata fatta in casa, la crema di nocciole leggermente intiepidita per conferirle una certa fluidità o il classico sciroppo d’acero.