9 cartoni animati tratti da libri e romanzi

di Claudia Scorza

Ci sono storie che non passano mai di moda e che ci hanno fatto piangere e sorridere, facendoci affezionare ai protagonisti in modo unico. Di alcuni di essi, poi, è stata realizzata anche la versione cinematografica rendendoli ancora più accessibili e fruibili ad un pubblico più vasto.

[prodotti_amazon]
[amazon] Le più belle avventure di Heidi dvd [/amazon]
[amazon] Anna dai capelli rossi – Episodi 1-25 dvd [/amazon]
[amazon] Remì – La prima esibizione di Remì dvd [/amazon]
[/prodotti_amazon]

Nel frattempo, ovviamente, si sono diffuse anche tante storie nuovissime raccontate in film d’animazione recenti che hanno mandato in visibilio i bimbi. Ecco un bel momento revival con i cartoni animati tratti dai libri del passato: da Heidi a Belle e Sébastien, scopriamo tutti quelli da non perdere!

Heidi

Il cartone animato Heidi, prodotto nel 1974, è basato sull’omonimo romanzo per ragazzi scritto nel 1880 da Johanna Spyri. La storia racconta la vita di un’orfanella che viene mandata a vivere dal nonno sulle montagne. All’inizio l’uomo la tratta con indifferenza, ma poi tra i due si instaurerà un legame forte e speciale. Più avanti la giovane protagonista andrà a studiare a Francoforte dove dovrà fare da dama di compagnia a Clara, una bambina paralitica, e affrontare la terribile governante Rottenmeier.

Il fiuto di Sherlock Holmes

Il cartone Il fiuto di Sherlock Holmes, trasmesso in Italia nel 1981, è il frutto dell’adattamento dei racconti e dei romanzi di Arthur Conan Doyle in cui protagonista assoluto è l’investigatore Sherlock Holmes. La cosa più curiosa è che qui tutti i personaggi hanno l’aspetto di cani antropomorfi e Sherlock Holmes, ovviamente, è un segugio.

Piccole donne

Il cartone animato Piccole donne è ispirato all’omonimo romanzo autobiografico del 1868 scritto da Louisa May Alcott. La narrazione è ambientata negli Stati Uniti durante la guerra di secessione, in un tranquillo villaggio dove vive la famiglia March, composta da Mary March, dalle sue quattro figlie – Meg, Jo, Beth e Amy – e dalla domestica Hannah. Il padre delle ragazze è invece al fronte a combattere contro i sudisti.

Anna dai capelli rossi

Il cartone animato Anna dai capelli rossi è stato prodotto nel 1979 ed è ispirato alla biografia della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery (1874-1942) che nel romanzo racconta la propria infanzia. La protagonista è Anna, un’orfana che va a vivere con i due fratelli Marilla e Matthew Cuthbert: la convivenza, però, non sembra iniziare con il piede giusto. I due, infatti, avevano chiesto all’orfanotrofio un maschio per aiutarli nel lavoro dei campi. Col passare del tempo la bambina troverà il modo per farsi voler bene.

Flo, la piccola Robinson

Il cartone Flo, la piccola Robinson è tratto dal romanzo Il Robinson svizzero del 1812 di Johann David Wyss, che a sua volta è ispirato al Robinson Crusoe di Daniel Defoe. La serie animata fu trasmessa per la prima volta in Italia nel 1982 e racconta la storia di Flo, una bambina che durante un viaggio in Australia naufraga assieme alla sua famiglia su un’isola deserta. I Robinson riusciranno però a rendere questa disavventura un’esperienza indimenticabile.

Pollyanna

La serie animata Pollyanna è basata sui romanzi Pollyanna e Pollyanna cresce di Eleanor H. Porter, pubblicati dall’autrice tra il 1913 e il 1915. Pollyanna dopo la morte dei genitori va a vivere con la severa zia Polly, donna molto rigida e austera. Ma il buonumore della bambina e il suo voler vedere l’aspetto bello di tutte le cose riusciranno a conquistare la donna.

Sui monti con Annette

Trasmesso in Italia nel 1985, il cartone animato Sui monti con Annette è basato sul libro per ragazzi Tesori tra la neve di Patricia Saint John, del 1950. Annette è una bambina spensierata finché sua mamma muore dando alla luce il fratellino Dany. Da quel momento in poi Annette e il piccolo svilupperanno un rapporto intenso, da madre a figlio, dove lei sostituirà la mamma nei lavori di casa e alleverà con profondo affetto il bimbo.

Remì

Prodotto nel 1977, il cartone animato Remì è tratto dal romanzo Senza famiglia dell’autore francese Hector Malot, scritto nel 1878. Il protagonista è Remì, un bambino di otto anni che viene affidato ad un artista di strada che gira la Francia in compagnia di piccoli animali e strumenti musicali.

Belle e Sébastien

Serie animata trasmessa in Italia nel 198, Belle e Sébastien è tratta dal libro Belle et Sébastien dell’autrice francese Cécile Aubry. Sébastien è un bambino che vive sui Pirenei con il nonno: un giorno incontra un enorme cane pastore, che verrà chiamato Belle e che diventerà un suo caro amico. Purtroppo, però, nel villaggio tutti hanno paura dell’animale, accusato ingiustamente di aver aggredito una persona, così i due amici sono costretti ad andarsene.

Leggi anche:


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

1 min

Novità in casa Sussex. Meghan Markle è l’autrice di un nuovo libro illustrato per bambini, «The Bench», che tratta il legame speciale tra padri e figli: «Tutto è nato con una poesia che ho scritto a mio marito nel giorno della festa del papà, pochi giorni dopo la nascita del nostro bambino». The Bench racconta […]

4 min

“Al contrario” è il nuovo romanzo di Giuseppina Torregrossa. Sarà disponibile dal 20 maggio in libreria per Feltrinelli. Al contrario rievoca una condizione conosciuta Si sviluppa in una Macondo siciliana, un paese immaginario di Malavacata. È la storia di una comunità di un entroterra rurale. Attraverso i suoi malanni ci conferisce una descrizione quasi manzoniana […]

2 min

“Il mio corpo vi seppellirà” di Giovanni La Parola è un omaggio al cinema di genere degli anni 60 e 70, attraverso la storia di quattro bandite, le Drude, impegnate in una vendetta personale nel Regno delle Due Sicilie, all’alba dello sbarco delle truppe garibaldine del 1860. Sono Errè (Miriam Dalmazio), Maria (Antonia Truppo), Lucia […]

4 min

“Cos’è la vita senza l’amore?” è stata la frase ricorrente che abbiamo sentito tra un intermezzo e l’altro durante le serate dedicate al Festival di Sanremo. “La bambina che non voleva cantare”, film andato in onda ieri sera su RaiUno, è la storia di Nada, cantante dalla voce straordinaria il cui talento è stato notato […]