Come realizzare delle perfette mascherine fai da te

di Alice Marchese

Ormai le mascherine sono parte integrante della nostra quotidianità. E perché non renderle in armonia con il proprio outfit realizzando delle mascherine fai da te.

Come realizzare delle mascherine fai da te

Che tu sappia usare la macchina da cucire o meno, ci sono modi per realizzare una mascherina personalizzata. I principi fondamentali da ricordare sono i seguenti:

  • Più strati di materiali crei e meglio é.
  • La mascherina deve adattarsi perfettamente al tuo viso, permettendoti di respirare normalmente.
  • Uno studio ha dimostrato che i migliori materiali da utilizzare sono cotone a trama fitta, twill, seta naturale o persino cotone trapuntato, ma puoi anche accontentarti di ciò che hai in casa.

Come realizzare una mascherina fai da te senza cucire

Iniziamo con un metodo che non richiede alcun lavoro di cucito e che permette di realizzare una mascherina in tessuto a 4 strati.
Avrai bisogno di: 2 elastici (o fascette per capelli) e una bandana quadrata in tessuto o un fazzoletto di circa 50 cm per lato. In alternativa, puoi usare qualsiasi tessuto che hai a disposizione in casa.

  • Lava e asciuga il panno e adagialo su una superficie pulita.
  • Piegalo a metà, dall’alto verso il basso.
  • Piega il terzo superiore verso il basso e il terzo inferiore verso l’alto in modo che si incontrino nel mezzo.
  • Avvolgi il panno con i due elastici su ciascun lato
  • Piega ogni lato verso il centro e infila le estremità l’una dentro l’altra.
    La tua mascherina è pronta!

Come cucire una mascherina fai da te in tessuto

Avrai bisogno di: 2 pezzi di tessuti, ago e filo, un paio di forbici, 2 elastici (tagliati al centro) e un pezzo di carta da cucina.

  • Appoggia i due pezzi di tessuto uno sopra l’altro, per il lato lungo.
  • Ripiega il lato superiore del tessuto cuci da una parte all’altra.
  • Piega il lato inferiore verso l’alto e cuci solo fino a 2,50 cm dal bordo su entrambi i lati: questo servirà a creare un filtro a tasca.
  • Piega i lati corti di circa 1 cm e cuci da parte a parte, lasciando spazio a sufficienza per far passare l’elastico in mezzo.
  • Infila l’elastico attraverso l’orlo laterale e lega le estremità dell’elastico insieme. Ripeti sull’altro lato.
  • Metti un pezzo di carta da cucina nella tasca come filtro.
  • Regola gli elastici in modo che la mascherina si adatti al tuo viso. Quindi, cuci gli elastici nella posizione desiderata.

Come portare una mascherina in modo sicuro

  • Lavati accuratamente le mani con acqua e sapone.
  • Metti le lenti a contatto e, in caso toccassi il flacone della soluzione o il blister delle lenti, rilava le mani.
  • Controlla che la mascherina non abbia residui di lacrime.
  • Metti la mascherina tenendo gli elastici ai bordi.
  • Modella la striscia metallica pieghevole, se la tua maschera ne ha una, secondo la forma del tuo naso pizzicandola e premendola leggermente con le dita.
  • Metti la parte inferiore della maschera sulla bocca e sul mento e assicurati che si adatti perfettamente.

Se hai una mascherina usa e getta, assicurati di gettarla subito dopo l’uso. Se hai una mascherina riutilizzabile, assicurati di lavarla e asciugarla prima di riutilizzarla.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Fare decorazioni con il knitting loom non è solo utile ma anche molto divertente. Questo modo di lavorare a maglia, infatti, prevede l’utilizzo di una macchina da knitting loom più o meno evoluta che permette di realizzare decorazioni sempre più belle e sofisticate. In effetti, quello del knitting loom è un fai da te senza età […]