Manicure giapponese, cos’è e come si realizza la P-Shine

di Elisa Malizia


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La P-Shine è una manicure giapponese, utilizzata in antichità dai nobili giapponesi per mantenere curate le mani e le unghie. È una manicure completamente naturale e mira a dare lucentezza alle unghie. Il trattamento cura in profondità tutta l’unghia, rendendola lucida, sana e rinforzata. La P-Shine giapponese è ottima perché non si usa nessun agente chimico e la manicure dura anche due settimane. Per questa manicure non occorrono smalti di nessun tipo, anche se la stagione autunno inverno 2014-2015 ne propone di strepitosi! Vediamo come fare in casa la P-Shine manicure.

P-Shine giapponese: occorrente e procedimento

Occorrente

  • lima di vetro o di cartone
  • bastoncino in legno di arancio
  • lima rivestita in camoscio
  • polvere di cera d’api
  • crema di cera d’api
  • olio emolliente per cuticole

Procedimento

Iniziate facendo ammorbidire unghie e cuticole mettendo la punta delle dita in una bacinella piena di acqua e, se volete, aggiungete essenze a vostra scelta. Esistono delle capsule effervescenti usate per l’aromaterapia, molto rilassanti e piacevoli, potete usare quelle. Fatto questo, asciugate le mani e limate le unghie con la lima di vetro o cartone (evitate assolutamente quelle in metallo e non usate il tagliaunghie, sono estremamente aggressivi sulle unghie), tirate indietro le cuticole con il bastoncino in legno d’arancio (passatelo anche all’interno dell’unghia, per eliminare le impurità). Passate la lima anche sull’unghia, ma in modo molto leggero e delicato: esiste una lima apposita, ma potete usare la lima di cartone, senza esagerare con la pressione; questa limatura non va fatta ogni volta che ricorrete alla manicure giapponese, è sufficiente effettuarla una volta al mese. Ora, stendete la cera d’api sulle unghie: prelevate una piccola porzione di prodotto e stendetela sull’unghia, aiutandovi con la lima rivestita in camoscio. Ora, stendete anche la polvere: pressate un po’ della polvere di cera d’api sulle unghie e fatela aderire usando sempre la lima di camoscio. Rifinite il lavoro passando un panno morbido sulle unghie e l’olio nutriente ed emolliente sulle cuticole e sulle unghie stesse.

La manicure P-Shine giapponese dura per circa due settimane e non ha bisogno di ritocchi. Avrete l’effetto di una french manicure, ma senza dover usare smalti lucidanti e, inoltre, le unghie risulteranno da subito più forti, resistenti e lucidissime in modo completamente naturale.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

L’atmosfera natalizia è nell’aria e con essa arriva la gioiosa ricerca del regalo perfetto. Tra le opzioni che spiccano per versatilità e capacità di trasformare il quotidiano in un momento di lusso, fanno capolino i cosmetici che emergono come un regalo ideale. Regalare cosmetici equivale a regalare bellezza e benessere a coloro che si ama.  […]

Metti in risalto la bellezza dei tuoi occhi con le palette di ombretti più belle. Sii sempre una donna sorprendente e conquista tutti con un solo sguardo. Le palette di ombretti sono il “guardaroba” dell’Universo Beauty, le apri a seconda di come ti senti quel giorno, potresti essere audace, semplice, glamour o con spirito di […]

Fare acquisti online è sicuramente conveniente e ci sono tante opportunità per risparmiare; nell’immenso mare di Internet, però, la navigazione potrebbe portare a così tanti siti e proposte da cadere in confusione.  Ormai quasi tutti gli italiani hanno abbracciato lo shopping online come abitudine molto ricorrente. Questo vale per numerose categorie di prodotti, ma anche […]