Come scegliere la forma delle unghie più adatta: a mandorla, quadrata o rotonda?

di Paola Medori

Unghia a mandorla

L’unghia con forma a mandorla è una delle forme di unghie più classiche e conosciute. Lanciata negli anni ’50 oggi è un vero trend. Ha una forma stondata con la punta non troppo accentuata e dona alla mano una forma elegante e femminile.  È l’ideale per tutte perché va bene per chi ha un letto ungueale corto, ma anche su chi lo ha più allungato. Il letto ungueale è la parte dove poggia l’unghia, che corrisponde alla parte rosa.  Ottenere questa forma è semplice, basta saper limare bene lati. Poi si passa a sagomare lo spazio tra la punta e la linea lunga andando, in fine, ad allungare verso la punta. I movimenti devono essere leggeri e delicati. Questa forma è l’ideale per slanciare le dita, evitando che appaiano troppo tozze. Le unghie a mandorla sono amate anche dalle star come Rihanna, Katy Perry, e tante altre.

Unghie quadrate

Le unghie quadrate hanno la classica forma che si sceglie e si realizza in caso di nail art o french manicure. Amatissime dalle più giovani, vanno tanto di moda e donano un beauty look perfetto. Le unghie quadrate sono formate da linee diritte e squadrate, con una bombatura al centro del letto ungueale. Per realizzarle sarà necessario limare i lati in modo che siano paralleli tra di loro e aggiustare gli angoli. La punta invece deve essere diritta. La forma quadrata è meravigliosa ma non sta bene a tutte: è sconsigliata per chi ha un letto ungueale corto perchè la forma quadrata potrebbe solo creare delle dita ancora più tozze. Chi invece ha un letto ungueale allungato non avrà  problemi perchè anche in questo caso la forma accentuerà la lunghezza e darà l’illusione di una mano più affusolata.

Unghie rotonde

Le unghie rotonde hanno una forma femminile che non passa mai di moda e rispecchia la forma naturale delle unghie. Questa forma è indicata per chi ha un letto ungueale largo: in questo modo la mano apparirà più affusolata. Per ottenere una linea perfettamente arrotondata è necessario partire direttamente dai lati dell’unghia. La forma deve essere leggermente spostata verso l’interno. Alla fine basta arrotondare leggermente la parte superiore attraverso movimenti leggeri, prima da un lato e poi dall’altro, cercando di realizzarli in modo che siano perfettamente uguali.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

La cellulite sulla pancia è un inestetismo che si vorrebbe eliminare quando è presente. Le cause sono molteplici e dipendono dai chili di troppo, dal metabolismo e persino dallo stress. Ma la si può combattere, scopriamo come! Cellulite sulla pancia: come combatterla La cellulite sulla pancia è sintomo di uno stadio di obesità e irregolarità della […]

2 min

La pelle grassa è una problematica a cui spesso è difficile trovare una soluzione.   La causa è un’eccessiva produzione di sebo. Ma fortunatamente ci sono rimedi naturali che possono alleviare il problema o ridurre la quantità di sebo. Questi però possono dipendere da squilibri ormonali per cui è necessario avere un parere di uno specialista. […]

2 min

I peli sul mento sono degli inestetismi a cui sono soggette alcune donne. Purtroppo l’irsutismo non fa piacere e tutte cercano il più possibile di eliminare la peluria, ma è importante trovare il proprio metodo di depilazione per evitare di irritare la pelle.  Alcune ci nascono, ad altre spuntano in un secondo momento. In ogni […]

2 min

L’acido ialuronico è una molecola famosissima per le sue proprietà benefiche. Si trova naturalmente nell’organismo soprattutto negli occhi e nelle articolazioni. Ha forti capacità lubrificanti. Cos’è l’acido ialuronico Conosciuto per le sue caratteristiche, è possibile assumerlo per via orale o può essere iniettato direttamente all’interno delle articolazioni, ad esempio al ginocchio, o degli occhi. Lo si […]