Bellezza: le pessime abitudini da evitare per restare giovani più a lungo

di Manuela Zanni

Spesso davanti allo specchio ci divertiamo a cambiare trucco, pettinatura e look, per divertirci con il nostro stile. Ma ci sono delle pessime abitudini da evitare per combattere il tempo che passa. Ecco come evitare di ripetere alcuni errori e continuare a sottoporci a trattamenti o bizzarre pratiche che ci fanno sembrare più vecchie della nostra età.

Leggiamo insieme  alcune pessime abitudini da evitare:

Raccogliere i capelli

Per evitare di sfibrare  o danneggiare il cuoio capelluto sarebbe buona evitare di sottoporre frequentemente i capelli allo stress di elastici e forcine  che possono causare piccoli danni che col tempo diventeranno sempre più visibili.

Troppo calore con la piega

Attenzione  all’utilizzo della piastra e del phon, ridurre l’impatto con il calore eccessivo permette ai capelli di non stressarsi e mantenersi lucidi e in salute più a lungo.

Non usare gli occhiali da sole

La pessima abitudine di non indossare gli occhiali da sole per prima cosa può risultare dannoso per gli occhi. Soprattutto per chi li ha chiari è indispensabile portare gli occhiali in caso di forte luce o esposizione diretta al sole. Strizzare gli occhi non ci aiuta ad evitare le antiestetiche zampe di gallina!

 

Non usare protezione solare

Per mantenere la pelle giovane e sana, soprattutto se è molto chiara, bisogna proteggerla. Chi ha una carnagione più scura dovrebbe comunque applicare una protezione media durante i primi giorni, mentre per chi ha una carnagione molto chiara è consigliabile dalla protezione alta o molto alta se sensibile o allergica ai raggi solari... e non dimenticate il viso! Anche la crema giorno è da scegliere con una protezione solare, sia in estate che in inverno.

Spuntini notturni

Consumare cibo dopo mezzanotte però non aiuta la digestione e anche la tipologia di snack è da scegliere con cura. Se non possiamo farne a meno, scegliamo un break più sano possibile, come della frutta, fresca o secca, gli oli contenuti infatti aiutano anche a dormire meglio.

Diete troppo invasive

Un regime alimentare corretto è alla base di una buona salute, ma è sempre meglio rivolgersi ad un professionista quando si sceglie di iniziare una dieta, per essere sicuri di non tralasciare nessun alimento salutare e per non privarci dei suoi benefici.

 Dimagrire troppo in fretta

Un’altra cattiva abitudine che fa invecchiare la pelle è il dimagrimento veloce perché provoca numerosi scompensi al metabolismo e così compromette inevitabilmente l’elasticità della pelle. Inoltre, è importante ricordare che i regimi alimentari troppo rigorosi che permettono di perdere molti chili in pochi giorni, non sono efficaci nel lungo periodo. Meglio dimagrire in modo costante evitando che insorgano patologie e il rilassamento della pelle.

Non struccarsi

Tra le pessime abitudini più diffuse c’è sicuramente quella di non struccarsi la sera, prima di andare a letto. L’occlusione dei pori non solo velocizza l’invecchiamento della pelle, ma non permette alla pelle di respirare a sufficienza e di rigenerarsi di notte, il momento in cui è preferibile spalmare la crema e permettere che venga assorbita nel migliore dei modi.

Non smettere di fumare

La più dannosa tra le pessime abitudini in lista è sicuramente quella di fumare. Il fumo.  infatti, oltre a provocare malattie gravi e tanti altri disturbi, invecchia la pelle, contribuisce al formarsi di rughe e modifica la luminosità del tono del viso. Con tanta volontà possiamo provare a smettere di fumare e a capire quanto si può stare bene senza il fumo di sigaretta.

 Passare  troppo tempo davanti a tv, pc e cellulare

E’ consigliabile che, dopo 30 minuti di inattività, ci si debba alzare bene per fare una breve passeggiata.  Infatti, lo schermo emette un certo tipo di raggi luminosi, chiamati HEV (High Energy Visiblelight) nocivi tanto quanto i raggi UVA. Per questo motivo è consigliabile limitare l’esposizione, ridurre la luminosità del PC e del cellulare, attivare il filtro per la luce blu direttamente dai dispositivi mobili.

Stare seduti male

La spina dorsale ha una naturale curvatura ad S che serve a stabilizzarci e a sostenerci, ogni posizione che devia la colonna da questo normale allineamento potrebbe causare problemi a muscoli, vertebre ed ossa. Quindi, quando si sta seduti bisogna controllare che orecchio, spalla e fianco formino una linea retta. Questa sarà la postura corretta da mantenere sulla sedia.

 Dormire meno di 5 ore a notte

Non dormire abbastanza, oltre a far venire le occhiaie e le borse, riduce anche l’aspettativa di vita. Le ore ottimali consigliate sono di norma 7 e nel caso si lamentino sintomi legati alla privazione del sonno, come cali di energia durante la giornata, problemi di concentrazione ed attenzione e aumento di peso, è bene anticipare l’ora in cui si va a dormire.

Esagerare con gli alcolici

Le bevande alcoliche riducono i livelli di antiossidanti nella pelle, rendendola più soggetta ai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Nonostante non ci siano ancora ricerche sufficienti che dimostrino come l’alcol da solo sia legato all’invecchiamento precoce, sicuramente bere troppi alcolici tendono a disidratare l’epidermide, rendendo il tuo viso secco e poco luminoso.

 Arrabbiarsi spesso

Quando ci si arrabbia o si è pensierosi, la faccia mostra sempre le proprie emozioni. Difatti, quando si è tristi si tenderà ad avere il viso corrucciato, mentre la rabbia farà comparire le rughe in fronte e ai lati della bocca. Quindi è bene distendere il viso e la mente per evitare che la pelle risenta troppo di questi stati d’animo.

Bere poca  acqua

Non bere acqua a sufficienza è un’altra pessima abitudine che fa invecchiare precocemente la pelle. Quindi, anche quando non si sente la necessità effettiva di bere, è necessario farlo e ingerirne almeno 1,5 L di acqua al giorno, da distribuire durante la giornata. Idratando il corpo ed cervello aiuterà ad essere più vigli ed eviterà la comparsa di fastidiose emicranie.

Fare la manicure in gel e semi-permanente

Le lampade UV utilizzate per far asciugare i diversi strati di smalto danneggiano le cellule della pelle più o meno allo stesso modo dei lettini solari. Inoltre, il problema non si ferma alla nostra pelle, ma interessa anche le unghie, che diventano fragili e più sottili. Per evitare l’invecchiamento precoce è necessario far trascorrere un po’ di tempo tra una manicure e l’altra ed utilizzare una crema con filtro solare per evitare che si formino delle macchie sulle mani.

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

6 min

Romina Power Il nome completo di Romina Power è Romina Francesca Power. Nasce a Los Angeles, il 2 ottobre del 1951, quindi ha 71 anni. È figlia d’arte di Tyrone Power e Linda Christian. Dopo il divorzio dei genitori, nel 1956, si ritrova a viaggiare in diverse parti del mondo. Vive prevalentemente in Messico e […]

4 min

Si sente parlare spesso di investimenti, ma spesso ci si ritrova impreparati o insicuri per programmare un percorso di questo tipo. Spesso, infatti, si ritiene che l’investimento sia appannaggio di chi ha una liquidità consistente o di chi ha competenze avanzate in ambito finanziario. Indubbiamente per mettere in campo un progetto di questo tipo è […]