Quando conviene di più comprare i biglietti aerei? L’ora, il giorno e i mesi migliori

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Qual è il giorno più economico per acquistare i biglietti aerei? Secondo un nuovo studio, effettuato da un motore di ricerca di voli e hotel, ci sono differenze significative, legate al momento in cui lo compriamo. Scopriamo insieme cosa è emerso.

Biglietti aerei, quando conviene comprare?

Quante volte ci siamo domandati se faccia differenza comprare un biglietto aereo in un momento o in un altro? Spesso, a guidare l’acquisto, è una necessità del momento ma, potendo rifletterci su, si potrebbe anche arrivare a risparmiare. A dirlo è un’analisi di Jetcost.it, che ha preso in considerazione il prezzo medio dei voli nazionali, con aeroporti di partenza e di arrivo in Italia, negli ultimi 12 mesi.

Così sono emersi il giorno e l’ora più convenienti per acquistare un biglietto aereo, oltre ai mesi più economici per volare. Sarebbe il martedì il giorno più economico di tutti, con un prezzo medio di circa 138 euro. In generale, le cifre salgono man mano che ci si avvicina al weekend: per questo è sempre consigliabile l’inizio della settimana, tra lunedì e mercoledì. Se state pensando di acquistare un volo la domenica, invece, ripensateci! Sarebbe il giorno peggiore: i prezzi medi sono di circa 148 euro un Italia.

L’ora migliore e il mese migliore

Andando all’orario migliore, invece, sono le 2 di notte: i voli costano circa 123 euro intorno a quell’ora. Al contrario, alle 13 hanno un prezzo che si aggira sui 148 euro.  Si può dire che, in generale, sia sempre meglio acquistare un biglietto aereo di sera. I voli costano in media circa 143 euro, tra le ore 8 e le ore 20, mentre tra le 20 e le 8 del giorno successivo sono intorno a 140 euro. Piccola differenza, ma comunque esistente.

I dati mostrano anche che i prezzi aumentano nei giorni immediatamente precedenti alla partenza. Prenotare nella settimana precedente, inoltre, fa spendere di più: l’ideale sarebbe avere almeno 15 giorni di anticipo, ma attenzione. Prenotare con due mesi di anticipo, fa salire i prezzi del 10%.

Stando sempre all’analisi del motore di ricerca, i mesi migliori per volare in Italia sono gennaio e febbraio: un volo nazionale costa in media 99 euro. Subito dopo ci sono marzo e settembre, con un prezzo medio di 102 e 109 euro. Maglia nera, invece, per dicembre, in cui i prezzi si attestano sui 167 euro in media.

Anche per volare in Europa, meglio orientarsi su gennaio e febbraio, con prezzi medi di 148 e 157 euro, seguiti da marzo e settembre, con 173 e 183 euro. I mesi peggiori sono giugno e luglio (259 2 246 euro).

Discorso simile si anche per i voli a lungo raggio ma, in questo caso, la destinazione fa una grande differenza. Gennaio e febbraio hanno, rispettivamente, prezzi medi di 546 e 554 euro. Il mese peggiore è giugno, con un prezzo medio di 782 euro.

Foto: Depositphotos.com.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

L’attesa è terminata. Oggi, lunedì 10 giugno alle 11.22, è venuta al mondo Nicole, figlia del nostro giornalista Gaetano Ferraro e di sua moglie Carmen. La piccola pesa 3,3 chili ed è lunga 49 centimetri. Nicole sta benissimo e anche la mamma e il papà, che sono felicissimi di poterla finalmente stringere tra le braccia. […]